• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Hummels gigante, Ibarbo annullato

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Hummels gigante, Ibarbo annullato

Top e Flop dei quarti di Brasile 2014 secondo i voti dei nostri inviati


Mats Hummels (Getty Images)
Emiliano Forte

06/07/2014 08:33

PAGELLONE, HUMMELS IBARBO / MILANO – In primo piano al termine dei quarti di finale troviamo le prodezze di due grandi difensori come Thiago Silva ed Hummels che hanno permesso al Brasile e alla Germania di darsi appuntamento all'8 luglio per una grande semifinale. Le altre semifinaliste dei Mondiali 2014 sono l'Argentina trascinata dalla classe del 'Pipita' Higuain e l'Olanda che nonostante le stoccate dalla distanza di Sneijder è costretta ad attendere i rigori per gioire contro una Costa Rica sorretta da un super portiere come Navas. Tra coloro che salutano il mondiale, deludenti le prove del colombiano Ibarbo, dei francesi Varane e Pogba e del belga Hazard.

 

TOP

 

5.Thiago Silva (Brasile) – Sblocca il risultato dopo soli 7 minuti di gioco semplificando, e non poco, il compito della Seleçao contro la temibile Colombia di James Rodriguez. Gioca il resto della gara con la solita autorevolezza e puntualità negli interventi difensivi. Peccato per l'ammonizione piuttosto ingenua che lo costringerà a saltare una semifinale stellare come quella contro la Germania. Leader. VOTO 7

 

4.Sneijder (Olanda) – Pedina indispensabile per il gioco di van Gaal. Detta i tempi quando arretra all'altezza dei centrocampisti ed è tra i più lucidi ed efficaci quando gli 'Oranje' tentano l'assalto alla porta di Navas. Colpisce due legni clamorosi prima su punizione poi con un gran tiro dal limite che scavalca il portiere e si stampa sulla traversa. Certezza. VOTO 7

 

3.Higuain (Argentina) –  E' lui a decidere la sfida contro l'ottimo Belgio di Wilmots grazie ad un colpo da campione nei primi minuti di gioco. Il 'Pipita' rappresenta un pericolo costante per la difesa belga sia quando ricorre alla sua classe e all'opportunismo per far male sia quando si mette al servizio dei compagni. Giustiziere. VOTO 7

 

2.Navas (Costa Rica) – Nonostante il finale amaro ai calci di rigore, il portiere costaricano si conferma tra i migliori calciatori visti in questo mondiale. Nella sfida contro l'Olanda tiene in corsa i suoi per tutti i 120 minuti giocati grazie ad ottimi riflessi e al grande tempismo nelle uscite. Nei momenti chiave del match anche la fortuna sembrava essersi schierata al fianco di Keylor Navas come dimostrano i legni colpiti da Sneijder. Insuperabile. VOTO 7,5

 

1.Hummels (Germania) – Con un gran colpo di testa dopo 13 minuti di gioco spinge la Germania verso la sua quarta semifinale mondiale consecutiva; è record. Il centrale del Borussia Dortmund è determinante anche in fase difensiva dove fa valere la sua stazza fisica e l'abilità nelle chiusure. Se Benzema e soci non riescono a trovare la via del gol è perché davanti a loro hanno trovato un vero e proprio muro. Invalicabile. VOTO 8

 

 

FLOP

 

5.Pogba (Francia) – I centrocampisti tedeschi gli concedono pochi spazi per liberare il suo talento e finisce con l'eclissarsi man mano che passano i minuti. Ogni tentativo di illuminare il suo gioco con un'intuizione, viene vanificato dalla fisicità e dalla perfetta organizzazione dell'11 tedesco. Travolto. VOTO 5

 

4.van Persie (Olanda) – Delude il capitano degli olandesi che spreca almeno un paio di occasioni da gol e rimane fin troppo ai margini del gioco di van Gaal. Se l'Olanda fatica a concretizzare nonostante la netta supremazia territoriale lo deve anche e soprattutto alla giornata no del suo punto di riferimento offensivo. Inconsistente. VOTO 5

 

3.Hazard (Belgio) – Assente ingiustificato nel giorno in cui il Belgio di Wilmots era chiamato alla gara perfetta per superare Messi e compagni. Da parte del centrocampista del Chelsea mai uno spunto che abbia lasciato intravedere il suo talento. Era tra i più attesi alla vigilia invece ha deluso sotto tutti gli aspetti. Scarico. VOTO 5

 

2.Varane (Francia) – Pesa sulla sua prova la scarsa reattività in occasione del vantaggio tedesco, quando Hummels lo sovrasta nettamente nel gioco aereo. Il giovane difensore francese che ha raccolto molti estimatori in giro per l'Europa dovrà fare ancora strada prima di raggiungere i livelli dei più grandi nel suo ruolo. Acerbo. VOTO 5

 

1.Ibarbo (Colombia) – Il giocatore del Cagliari che le big italiane seguono con grande attenzione, è protagonista di una prestazione anonima; non riesce mai ad impensierire gli avversari e a sostenere a dovere i compagni. Il suo torpore costringe Pekerman a sostituirlo dopo i primi 45 minuti. Apatico. VOTO 4,5




Commenta con Facebook