• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Brasile 2014 > PAGELLE E TABELLINO DI OLANDA-COSTA RICA

PAGELLE E TABELLINO DI OLANDA-COSTA RICA

Sneijder sfortunato, Robben voglioso. Krul pararigori. Van Persie un'ombra. Tra i 'Ticos' Navas è insuperabile


Alessio Barone

06/07/2014 01:02

PAGELLE TABELLINO OLANDA COSTA RICA / SALVADOR (Brasile) - Allo stadio 'Arena Fonte Nova' gli 'Oranje' di van Gaal impattano contro la diga  dei 'Ticos' di Pinto, avendo la meglio solo dopo i calci di rigore. Sneijder ispirato. Robben instancabile. van Persie è la brutta copia di se stesso. Indovinatissimo l'inserimento del pararigori Krul. Tra i centroamericani, strepitoso Navas. Tejeda inesauribile.



OLANDA

Cillessen 6 – Assiste alla partita da posizione privilegiata, gli avversari non arrivano mai dalle sue parti. Gli unici palloni che tocca sono per rilanciare la sfera finita quasi per caso tra le sue braccia.Al 117' è chiamato in causa per la prima volta e risponde presente. Dal 120' Krul 7 - entra per parare i rigori e compie il suo dovere.

De Vrij 6 –  Ordinato, mantiene bene la posizione senza commettere sbavature.

Vlaar 6,5 – Guida la difesa senza troppi affanni, le avanzate dei Ticos sono piuttosto sterili.

Martins Indi 6 – E' il più insicuro del reparto arretrato e le poche sortite avversarie avvengono nella zona di sua competenza. Col passare dei minuti acquista consapevolezza nei suoi mezzi migliorando la sua prestazione. Dal 106' Huntelaar s.v.

Kuyt 6 –  Schierato come esterno di fascia destra spinge parecchio ma con poca efficacia. Solita generosità in fase di ripiegamento.

Wijnaldum 5,5 – Poco partecipe al gioco della squadra, bada più ai compiti di copertura sulle avanzate del compagno di reparto che a costruire gioco.   

Sneijder 7 – Van Gaal lo arretra a centrocampo nella posizione di regista. Detta i tempi ai compagni e spesso avanza il suo raggio d'azione a sostegno degli attaccanti. Colpisce un clamoroso palo su punizione al 82'. Un sortilegio sembra averlo colpito quando al 119' colpisce un'incredibile traversa.

Blind 6 – Lo spostamento di Campbell sulla destra lo costringe a limitare la sua azione. Lo si vede poco in fase d'appoggio, cura più la fase difensiva. Nel secondo tempo dà più sostegno alla squadra con le sue discese.

Robben 6,5 – Si dà un gran da fare svariando su tutto il fronte d'attacco, proprio dai piedi nascono le iniziative più pericolose degli Orange. E' l'unico che cerca di dare una svolta alla partita con le sue giocate.

Van Persie 5 – Spreca una ottima occasione al 21' sparando su Navas e manca completamente la palla sul finale di partita su un ottimo passaggio di Sneijder. Nel recupero tira a botta sicura ma centra in pieno il 17 dei Ticos appostato sula linea di porta. Prestazione anonima, mai in partita. E' parso avulso al gioco della squadra, svogliato e spesso falloso. Puntualmente anticipato dai difensori centroamericani.

Depay 6 – Van Gaal lo lancia nella mischia come esterno d'attacco, mostra qualche buona accelerazione. Dal 76' Lens s.v.

 

All. Van Gaal 6,5 – La sua squadra non riesce a trovare il giusto ritmo partita.  La manovra è lenta ed è spesso imbrigliata dall'efficacia del pressing costaricense. Il gioco latita e gli Orange si aggrappano all'estro degli uomini migliori. Nella ripresa i Tulipani mostrano più voglia ma faticano a superare la diga centroamericana. Pesca dal cilindro il jolly che risolve il match facendo entrare Krul per la lotteria dei calci di rigore.

 

COSTA RICA

Navas 7,5 – Dopo 20' minuti da spettatore è reattivo a respingere la conclusione ravvicinata del 9 olandese. E' il miglior portiere della Kermesse iridata e lo si nota prima su Depay e 10 minuti dopo su una bella punizione di Sneijder. Il palo gli dà una mano ancora su un calcio piazzato del 10 olandese al 82'. Insuperabile.

Gamboa 6,5 – Buona la fase di spinta sulla destra, in fase difensiva controlla bene Depay.Esce per infortunio. Dal 78' Mirye 6 - Controlla Lens senza mai lasciare incustodita la sua zona.

Acosta 6 –  Discreto primo tempo dove controlla agilmente uno spento Van Persie.

Gonzalez 6,5 – Posto al centro della difesa controlla bene la sua zona d'appartenenza. Spesso è lui ad impostare l'azione di ripartenza dei "Ticos" .

Umana 6 – Ordinato in fase difensiva, è sempre pronto a raddoppiare sulle sortite olandesi.

Diaz 6 – Diligente prestazione del terzino sinistro, spinge poco sulla sua fascia di competenza. Resta basso a copertura sulle folate di Robben e Kuyt.

Ruiz 6 –  A gran sorpresa Pinto lo schiera da falso nueve. Mostra una buona tecnica ma è spesso isolato in avanti. Nella ripresa torna nella sua abituale posizione di centrodestra a supporto dell'attaccante.

Borges  6  – Buon palleggio con i compagni di reparto, gioca semplice senza andare mai in affanno.

Tejeda 7 – Lottatore di centrocampo. E' veloce a pressare i portatori di palla limitando le azioni degli avversari. Si abbassa spesso davanti alla difesa supportando l'operato dei suoi compagni. Prodigioso salvataggio sulla linea a tempo ormai scaduto. Dal 97' Cubero s.v.

Bolanos 6 – Poco inciso in fase offensiva, non lo si vede quasi mai in attacco. La sua azione risulta più efficace in fase di ripiegamento a supporto del centrocampo.

Campbell 6  – Inizia nell'insolita posizione di esterno destro d'attacco. Solita grinta e voglia di fare per il giovane attaccante, ma il suo ardore si spegne contro la muraglia arancione. Nel secondo tempo torna al centro dell'attacco. Dal 65' Urena 6 - Stretto nella morsa dei centrali olandesi fatica a fa quel che può per far salire i suoi.

All. Pinto 6  –  La squadra gioca con un 5-4-1 contro cui si infrangono le folate olandesi. I suoi sono molto ordinati tatticamente e attenti in fase difensiva. Il pressing continuo e i costanti raddoppi di marcatura limitano le azioni dei tulipani. Manovra troppo rinunciataria, sterile fase offensiva, i suoi ragazzi difendono ad oltranza puntando a risolvere il match ai calci di rigore.

 

Arbitro: Ravshan Irmatov (Uzb) 6 – Controlla la partita mostrando grande sicurezza, sempre presente in ogni azione, non commette evidenti sbavature. Al 60' minuto lascia correre su una leggera spinta di Indi su Campbell, giusto non fischiare il rigore. Manca il secondo cartellino a Diaz. Corretta decisione quando sorvola su una spintarella di Vlaar su Urena in area olandese. Direzione sufficiente.

 

 

TABELLINO

OLANDA – COSTA RICA  4-3 (d.c.r)

OLANDA (3-4-3): Cillessen (dal 120' Krul), De Vrij, Vlaar, Martins Indi (dal 106' Huntelaar); Kuyt, Wijnaldum, Sneijder, Blind; Robben, Van Persie, Depay (dal 76' Lens). A disp.: Vorm,  Krul, De Guzman, Verhaegh, Veltman, Kongolo, Clasie, Lens, Norwich, Huntelaar, Janmaat. All.: Van Gaal.

COSTA RICA (5-4-1): Navas, Gamboa (dal 78' Mirye), Acosta, Gonzalez, Umana, Diaz, Ruiz, Tejeda (dal 97' Cubero), Borges, Bolanos, Campbell (dal 65' Urena). A disp.: Pemberton, Cambronero, Mirye, Barrantes, Francis, Granados, Brenes, Miller, Calvo, Urena, Cubero. All.: Pinto. 

Arbitro: Ravshan Irmatov (Uzb)  

Marcatori:

Ammoniti: 37' Diaz (C), 52' Umana (C), 64' Martins Indi (O), 81' Gonzalez (C), 107' Acosta (C), 111' Huntelaar (O)

Espulsi: 




Commenta con Facebook