• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Berlusconi fa infuriare Balotelli: sarà addio

Calciomercato Milan, Berlusconi fa infuriare Balotelli: sarà addio

L'attaccante non ha gradito le parole del Presidente rossonero


Mario Balotelli (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

05/07/2014 09:16

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI BALOTELLI / MILANO - E' già finita la storia d'amore tra il Milan e Mario Balotelli. L'ultimo atto di una crisi avanzata da tempo coincide con la pesante esternazione del Presidente rossonero Silvio Berlusconi che ha letteralmente fatto infuriare l'attaccante della Nazionale che, ora, non ne vuole più sapere di restare a Milanello. Il patron milanista, nella giornata di ieri, avrebbe chiamato l'Ad Adriano Galliani per cercare di chiarire le sue dichiarazioni spiegando che si sarebbe trattato di un semplice scherzo. Troppo tardi però, perché 'Super Mario', riferisce 'Tuttosport', sarebbe stufo di essere messo all'angolo dal Presidente che già al suo arrivo lo aveva definito una 'mela marcia'.

E adesso si guarda attorno. L'agente Mino Raiola si muove e cerca acquirenti. Liverpool e Monaco, che dovrebbero perdere Suarez e Falcao, restano ipotesi percorribili, ma difficilmente metteranno sul piatto più di 20 milioni di euro. Soldi con i quali, poi, si partirà a caccia di un esterno offensivo da regalare ad Inzaghi. Iturbe resta una pista complicata, vista la forte concorrenza, su tutti, della Juventus, così come quella che porta a Lavezzi. Mentre restano nel mirino Cerci, Nani ed il francese Griezmann, valutato 15 milioni di euro dalla Real Sociedad.




Commenta con Facebook