• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > ITALIANS MUNDIAL - Pogba spiana la strada, Mustafi fatica

ITALIANS MUNDIAL - Pogba spiana la strada, Mustafi fatica

I voti dei giocatori del nostro campionato, in campo nella massima manifestazione internazionale


Paul Pogba (Getty Images)
Hervé Sacchi (Twitter: @hervesacchi)

01/07/2014 13:37

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI SERIE A AI MONDIALI / ROMA - Quella di ieri è stata un'altra giornata interessante per i rappresentanti della Serie A che ritroviamo anche oggi nella rubrica di Calciomercato.it dedicata ai giocatori stranieri della massima serie impegnati al Mondiale.

Sia Francia che Germania hanno avuto grandi difficoltà contro le due africane, Nigeria e Algeria, ma alla fine i pronostici sono stati rispettati. Grandi meriti per il successo della selezione transalpina vanno riconosciuti al centrocampista della Juventus, Paul Pogba. Il suo gol a pochi minuti dalla fine della gara ha evitato lo spettro dei supplementari e rotto una sorta di maledizione, considerando che nei minuti antecedenti il gol la Francia aveva cercato di segnare, senza riuscirci, in diverse occasioni.

Avanza Pogba alla fase successiva, dove incontrerà altri due 'Italians', ovvero Klose e Mustafi. In realtà non è detto che possano ritrovarsi effettivamente sul campo, visto che il primo non figura tra le prime scelte di Loew e il secondo è uscito malconcio dall'incontro di ieri contro l'Algeria. Peraltro, Mustafi è l'unico giocatore a essere sceso sotto al 6.

Per tre 'Italians' che ritroveremo, ce ne sono altri cinque che salutano: il nigeriano Onazi e gli algerini Ghoulam, Taider, Yebda e Mesbah chiudono la loro esperienza in Brasile sapendo di aver fatto tutto il possibile.

PAUL POGBA (Francia - Juventus): voto 7 - Finalmente, verrebbe da dire. Perché il suo Mondiale, fino a prima dell'inizio della gara contro la Nigeria, era stato valutato non all'altezza del suo potenziale. Pur avendo solo 21 anni, da lui ci si aspetta già tanto. E un bel po' di questo 'tanto' lo ha messo proprio nella gara degli ottavi. Trova il gol, che fa tirare un sospiro di sollievo e che ridona subito quelle certezze, mancate dopo che la porta di Enyeama pareva stregata. Pogba invece approfitta dell'unico errore dell'estremo difensore africano per regalare i quarti alla selezione transalpina. Nel primo tempo, da segnalare una bella combinazione che lo ha portato poi a colpire il pallone al volo, in una delle azioni più interessanti di tutta la gara. Ora deve confermarsi.

OGENYI ONAZI (Nigeria - Lazio): voto 6 - Prima uno scontro con Pogba, poi la caviglia che si piega sotto al pestone rifilato da Matuidi. Prova sfortunata per il giocatore laziale che, fino al minuto 59', si era comportato bene, prestandosi come sempre a un lavoro di sacrificio. Non è un caso che dal momento della sua uscita, la Francia abbia iniziato a prendere campo, rischiando di segnare in almeno tre occasioni prima del gol dello stesso Pogba. Per Onazi, lo stop sarà di alcune settimane.

FAOUZI GHOULAM (Algeria - Napoli): voto 6,5 - Torna titolare dopo che Halilodzic gli aveva preferito nelle ultime due gare un altro rappresentante della Serie A, ovvero il collega Mesbah. La scelta di rimettere in campo il giocatore del Napoli ha comunque pagato. Ghoulam riesce a garantire una spinta costante senza però farsi trovare impreparato quando deve indietreggiare. Salva anche la sua squadra in qualche occasione. Ottimo rendimento per entrambi i tempi, cala nei supplementari ma non gliene si può fare una colpa.

SAPHIR TAIDER (Algeria - Inter): voto 6,5 - Dopo essere stato messo da parte nelle recenti gare, torna titolare in un match di grande importanza, contro un avversario balsonato. Lui sente l'incontro e riesce a dare il meglio di sé, soprattutto in fase di quantità: corre e raddoppia su tutti gli uomini, è praticamente ovunque ma nel finale di gara ha esaurito il fiato ed è costretto a uscire. L'Algeria saluta il Mondiale, ma sia lui che i suoi compagni possono farlo certamente a testa alta.

HASSAN YEBDA (Algeria - Udinese) - In panchina.

DJAMEL MESBAH (Algeria - Livorno) - In panchina.

SHKODRAN MUSTAFI (Germania - Sampdoria): voto 5,5 - E' un centrale e bisognerebbe che Loew se ne accorgesse. Dalla parte di Mustafi, Ghoulam trova grande spazio, mettendolo in grande difficoltà soprattutto nel primo tempo. Migliora leggermente nella seconda frazione di gioco, ma si infortuna a metà della ripresa, dovendo lasciare il campo anzitempo. Da capire se potrà esserci anche nel prossimo impegno.

MIROSLAV KLOSE (Germania - Lazio) - In panchina. La strada per scrivere un nuovo record continua.

NELLA PROSSIMA EDIZIONE - Si chiude oggi il programma degli ottavi di finale. Nelle ultime due partite ritroviamo una discreta abbondanza di 'Italians', le cui prestazioni verranno elencate nell'appuntamento di domani. Attenzione al match tra Argentina e Svizzera che mette di fronte ben undici 'Italians', rispettivamente sette per i sudamericani e quattro tra le fila elvetiche.




Commenta con Facebook