• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Thohir: "Ritirata la '4' di Zanetti, sarà vice presidente. Cerci? Mi piace"

Inter, Thohir: "Ritirata la '4' di Zanetti, sarà vice presidente. Cerci? Mi piace"

L'ex laterale argentino firmerà un contratto biennale col club nerazzurro


Javier Zanetti (Getty Images)

30/06/2014 12:54

CALCIOMERCATO INTER THOHIR RITIRA MAGLIA ZANETTI VICE PRESIDENTE / MILANO - Nel corso del consiglio d'amministrazione dell'Inter - come riporta 'sky' - il presidente nerazzurro Erick Thohir ha annunciato che la società ha deciso di ritirare la maglia numero 4 di Javier Zanetti. Poi, un ulteriore annuncio: "Javier firmerà un contratto da vice presidente dalla durata di due anni".

MERCATO - "Non abbiamo intenzione di cedere Handanovic e Icardi. Il contratto di Mazzarri? Siamo vicini, abbiamo parlato del prolungamento di un anno e avremo due stagioni piene con lui perchè quella passata è stata di transizione. La sfida ora è costruire una squadra assieme a lui. Crescere con Mazzarri è positivo. La squadra ha bisogno di stabilità, non solo di cambiamenti. Nell'ambito della prima squadra ci saranno molti movimenti. Dobbiamo migliorare la squadra sul campo e fuori. L'obiettivo dell'anno scorso è passato, ora dobbiamo stare in Europa e non possiamo fallire. Per competere in Champions League avremo bisogno di tempo, è importante avere una squadra forte, non solo nei personaggi. M'Vila? E' presto per dire. Questa sarà la mia prima esperienza di mercato per con l'Inter e ci vorrà tempo".

CERCI - "E' un giocatore della Nazionale, ha fatto molto bene con il Torino e mi piace".

OBIETTIVI - "Abbiamo discusso del budget e del Fair Play Finanziario. Il nostro obiettivo è la Champions, ma ora dobbiamo stare stabilmente in Europa. L'importante è essere ben organizzati. Il budget è importante e abbiamo parlato anche della possibilità di acquisire un nuovo management. Stiamo trattando sponsorizzazioni internazionali. Speriamo di poter competere con i più grandi club perchè l'Inter è uno di questi. Il Costa Rica al Mondiale insegna che anche una squadra che costa meno può far bene".




Commenta con Facebook