• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Panchina Italia, Mancini avanza: disposto a ridursi l'ingaggio

Panchina Italia, Mancini avanza: disposto a ridursi l'ingaggio

L'ex allenatore del Galatasaray apre alla Federazione


Roberto Mancini (Getty Images)

30/06/2014 07:33

CALCIOMERCATO PANCHINA ITALIA MANCINI GUIDOLIN ALLEGRI / ROMA - Dopo il fallimento dell'Italia al Mondiale 2014 in Brasile, con annesse dimissioni irrevocabili del commissario tecnico Prandelli e del presidente della Figc Abete, si fa incandescente la corsa alla panchina Azzurra.

Fino a questo momento, l'ipotesi di vedere l'ex allenatore del Galatasaray Roberto Mancini e l'ex tecnico dello Zenit Luciano Spalletti raccogliere l'eredità di Cesare Prandelli nel ruolo di commissario tecnico Azzurro era sempre stata considerata un'eventualità remota a causa dell'ingaggio elevato percepito dai due allenatori in questi ultimi anni, come rivelato in esclusiva da Calciomercato.it.

Se il discorso è ancora valido per il tecnico di Certaldo, qualcosa potrebbe essere cambiato nelle ultime ore per quanto riguarda invece l'allenatore di Jesi: come scrive oggi il 'Corriere dello Sport', Mancini sarebbe disposto a ridurre considerevolmente le sue pretese economiche pur di allenare la Nazionale.

Secondo il quotidiano romano, l'ex Galatasaray avrebbe sorpassato nelle gerarchie anche Massimiliano Allegri, sponsorizzato dal presidente della Lega Serie A Beretta e da Galliani in persona.

Resta invece un'ipotesi caldissima Francesco Guidolin, candidato forte di Tavecchio (favorito per la poltrona di presidente della Figc) e della Lega Nazionale Dilettanti che lo vorrebbe affiancare a un volto nuovo (si fanno i nomi di Cabrini e Maldini). Il problema che frena la candidatura di Mancini è ora legato a... Lotito: se l'attuale numero uno della Lazio dovesse diventare vice presidente faderale, potrebbe mettergli i bastoni fra le ruote.

La situazione è in continua evoluzione e anche il calciomercato 'Azzurro' è pronto a infiammarsi nei prossimi giorni. Il futuro del calcio italiano inizia oggi con il Consiglio Federale che andrà in scena a Roma, in via Allegri. Per le ufficializzazioni di sorta, però, bisognerà aspettare fino al'11 agosto.

Guidolin, Mancini, Allegri attendono la 'telefonata' della carriera, un'intera nazione si aspetta una reazione dopo la debacle in Brasile.




Commenta con Facebook