• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Brasile 2014 > Mondiali 2014, da Campbell a Cuadrado: i talenti piu' valorizzati in Brasile

Mondiali 2014, da Campbell a Cuadrado: i talenti piu' valorizzati in Brasile

In aumento le quotazioni sul mercato di cinque stelle del torneo


Juan Cuadrado (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

27/06/2014 17:16

MONDIALI 2014 CAMPBELL CUADRADO ORIGI/ ROMA - Da sempre, i Mondiali sono una vetrina che i giocatori possono usare per mettersi in mostra e aumentare le propria valutazioni sul mercato. Spesso dalla massima competizione calcistica escono fuori talenti sconosciuti che fanno le fortune dei club che li andranno ad acquistare, spesso invece chi fa bene durante la coppa del mondo non riesce poi ad esprimersi sugli alti livelli raggiunti durante quel mese decisivo.
 
Non sarà il caso di Juan Guillermo Cuadrado, arrivato in Brasile già con la fama di top-player: per lui, protagonista con la Colombia che ha chiuso a punteggio pieno il girone, la vetrina dei  campionati mondiali serve 'solo' ad aumentare la sua quotazione sul calciomercato internazionale, tanto che nelle ultime settimane si è parlato di una valutazione schizzata a 50 milioni di euro per il cartellino dell'esterno della Fiorentina.
 
Nulla a che vedere con Guillermo Ochoa, portiere-eroe del Messico che ha inchiodato sullo 0-0 il Brasile padrone di casa: il 'Superman' messicano è svincolato dopo la stagione vissuta in Francia con l'Ajaccio. Il suo cartellino non costa nulla ma le offerte, dopo quanto mostrato fino ad ora ai Mondiali 2014, non gli mancheranno di certo.
 
Offerte che farà fatica a rifiutare il Lille per Divock Origi, ennesima stellina sfornata dal Belgio. L'attaccante classe '95, dopo aver tolto le castagne dal fuoco ai 'Diavoli Rossi' nel match contro la Russia, ha attirato l'attenzione di diversi club europei pronti a ricoprirlo d'oro, Liverpool su tutti.
 
Brasile dal sapore di rivincita invece per Edu Vargas e Joel Campbell: il cileno, dopo essere stato scaricato forse troppo in fretta dal Napoli, ha dimostrato di poter competere ad alti livelli, facendo rimpiangere i dirigenti partenopei. L'attaccante costaricano invece, dopo essere stato sbattuto 'a destra e a manca' in prestito da Arsene Wenger, avrà finalmente l'occasione di mettersi in gioco con la maglia dell'Arsenal.



Commenta con Facebook