• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Uruguay, ESCLUSIVO Romano: "Suarez trattato come un criminale, è vergognoso"

Uruguay, ESCLUSIVO Romano: "Suarez trattato come un criminale, è vergognoso"

Il giornalista uruguaiano di Tenfield e Gol Tv intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Luis Suarez (Getty Images)
ESCLUSIVO
Alessio Lento (@lentuzzo)

27/06/2014 11:21

URUGUAY SQUALIFICA SUAREZ ESCLUSIVO ROMANO / SETE LAGOAS (Brasile) - E' arrivata nel pomeriggio di ieri la temuta stangata per Luis Suarez, attaccante dell'Uruguay, per il morso a Chiellini durante il match contro l'Italia di martedì scorso. Il bomber celeste è stato squalificato dalla FIFA per 9 giornate e interdetto per 4 mesi da qualsiasi attività sportiva. Una sanzione durissima che ha suscitato le vibranti proteste della Federazione calcistica uruguaiana, che ha annunciato il ricorso, della stampa e di tutti i tifosi della 'Celeste' di Oscar Washington Tabarez

"Il supporto a Suarez è totale da parte dei tifosi, della stampa, dell'AUF (la Federazione uruguaiana, ndr) a tutti i livelli - le parole di Rodrigo Romano, giornalista uruguaiano di Tenfield e Gol Tv, a Calciomercato.it - In blocco, siamo dalla parte di Suarez. Noi tutti crediamo che abbia commesso un errore sul campo, ma la decisione presa della FIFA è una sciocchezza. Viene trattato come un criminale, un terrorista, facendogli lasciare il Brasile come se realmente avesse fatto esplodere una bomba".

Romano è un fiume in piena: "Per la FIFA un morso è peggio di colpire con una gomitata al volto un avversario o tentare di rompere una tibia o un perone. Il problema - continua a Calciomercato.it - è che l'Uruguay è un paese molto piccolo come popolazione, ma gigante dal punto di vista calcistico e sicuramente i media brasiliani hanno messo una pressione terribile sugli incaricati della FIFA. La decisione presa è aberrante, toglie tutti i diritti a Suarez, è vergognoso".

Parole dure quelle di Rodrigo Romano che fanno il paio con quelle del presidente della Federazione uruguaiana, Wilmar Valdez, del capitano della 'Celeste Diego Lugano e di Diego Armando Maradona che ha definito la sanzione "ingiusta, una cosa di mafia incredibile". 




Commenta con Facebook