• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia-Uruguay, Zanetti: "Qualificazione dura, loro sono dei leoni"

Italia-Uruguay, Zanetti: "Qualificazione dura, loro sono dei leoni"

L'ex capitano dell'Inter: "La sconfitta con la Costa Rica non me l’aspettavo"



24/06/2014 08:57

ARGENTINA ZANETTI INTER MESSI SABELLA TEVEZ / BELO HORIZONTE (Brasile) - Javier Zanetti 'avverte' l'Italia: contro l'Uruguay sarà molto difficile riuscire a farcela per gli azzurri. "Prima di partire non capivo tutto il pessimismo che avevate per la vostra Nazionale, per me poteva arrivare lontano. - ha detto l'ex capitano dell'Inter a 'La Gazzetta dello Sport' - Ho visto in tv entrambe le gare. Gran prova con l'Inghilterra, ma la sconfitta con la Costa Rica non me l’aspettavo. Contro l'Uruguay è dura: in una partita normale vincerebbe facile ma nella sfide decisive la Celeste diventa un leone".

ARGENTINA - "Le prime gare non sono andate come si sperava. Ma all'esordio ci stava un po' di difficoltà. Invece alla seconda ditemi chi si aspettava una partita del genere dell’Iran? Sono stati bravissimi a chiudere gli spazi, l’Argentina non riusciva a entrare. In contropiede poi sono stati pericolosi. Dagli ottavi in poi sarà diverso. Queste gare sono servite per rendersi conto delle difficoltà che troverà e che bisognerà cercare delle soluzioni. Il gruppo è molto unito. Dopo la gara con la Bosnia avranno parlato tra loro di come risolvere i problemi. Ma decide l'allenatore come giocare. Io lo conosco bene. Sabella si intende di calcio e, anche se è molto tranquillo, ha grande personalità. E Messi è intelligente, figurati se in un Mondiale va a mettere zizzania".

TEVEZ - "Nessuno discute la bravura di Carlos: ha fatto un anno straordinario. Ma per mettere lui dovevi togliere uno degli altri che hanno fatto altrettanto bene: se il gruppo funziona è difficile entrare".

 

M.D.F.




Commenta con Facebook