• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > Genoa, Perin: ecco l'offerta rifiutata da Preziosi. E il Bayern...

Genoa, Perin: ecco l'offerta rifiutata da Preziosi. E il Bayern...

Il portiere rossoblu, impegnato in Brasile con la Nazionale italiana, al centro di alcune voci di mercato


Mattia Perin (Getty Images)

17/06/2014 17:19

CALCIOMERCATO GENOA PREZIOSI PERINI MONACO BAYERN MONACO / ROMA - Mattia Perin, terzo portiere dell'Italia ai Mondiali in Brasile, è uno dei prospetti più interessanti del calcio italiano. Il 21enne estremo difensore nato a Latina, dopo l'esperienza altalenante di Pescara al primo anno nel massimo campionato, si è ampiamente rifatto nella stagione appena trascorsa con la maglia del Genoa. Prestazioni importante quelle del calciatore che non sono passate inosservate prima di tutto agli occhi del commissario tecnico della Nazionale italiana, Cesare Prandelli, che lo ha inserito nei 23 uomini partiti alla volta del Sudamerica. Ma non solo. 

MERCATO - Il nome di Perin in queste settimane è stato accostato a due club molto importanti. Il primo è il Monaco, squadra che al ritorno in Ligue 1 è stato capace di conquistare la qualificazione in Champions League sotto la guida di Claudio Ranieri (poi esonerato alla fine della stagione per far posto a Jardim, ex Sporting Lisbona). La seconda società accostata al portiere, fiore all'occhiello del Genoa di Gasperini in questa sessione di mercato, è di quelle da far tremare i polsi: il Bayern Monaco di Pep Guardiola.

Il presidente del club genovese, Enrico Preziosi, ha già fatto sapere di aver rifiutato una proposta e di aver intenzione di trattenere Perin anche per la prossima stagione. Ma chi aveva presentato l'offerta? Stando alle indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, il Monaco è stata la prima società a muovere passi concreti facendo arrivare sul tavolo dei dirigenti genoani un fax con l'offerta per il calciatore pari a 10 milioni di euro. Ritenuta insufficiente da Preziosi e rispedita subito al mittente. 

Ma anche il Bayern Monaco, a caccia di un vice Neuer, ha presentato più o meno la stessa proposta. In questo caso non c'è stata ancora la risposta di Preziosi che, a meno di ripensamenti, sarà la stessa data al Monaco. In ogni caso, le società italiane attendono gli sviluppi della risoluzione delle comproprietà e solo dopo il 20 giugno, termine ultimo per risolvere o prolungare le situazioni in essere, si approfondiranno eventuali discorsi. Ma i bavaresi guardano con attenzione a Mattia Perin.




Commenta con Facebook