• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI GHANA-STATI UNITI

PAGELLE E TABELLINO DI GHANA-STATI UNITI

Beckerman, Bradley e Jones dominano la mediana. Per Boye una notte da dimenticare


Grande festa per gli Usa (Getty Images)
Stefano Carnevali

17/06/2014 01:54

PAGELLE TABELLINO GHANA-USA / NATAL (Brasile) - L'organizzazione degli Usa ha la meglio sulla forza fisica del Ghana. Tra gli uomini di Klinsmann (che ha preparato benissimo la partita), impressionano Jones, Beckerman, Bradley Brooks. Dempsey segna un gran gol in avvio, poi si vede molto poco. Tanta confusione nel Ghana. Gli Ayew deludono (nonostante il gol di André), Gyan è pericoloso ma scostante, troppo disordinato Atsu. Disastroso Boye. Male anche Asamoah. Inspiegabile l'iniziale esclusione di Boateng

GHANA
Kwarasey 5,5 - Punito senza colpe dopo pochi secondi, non dà mai la sensazione di sicurezza che ci si aspetta da un portirere. Da brividi in ogni giocata coi piedi. Nulla da fare sul gol di Brooks.
Opare 6 - Dopo l'avvio traumatico, mette giù il testone e spinge a più non posso. Non è sempre preciso, ma è una fonte di gioco inesauribile. Alla lunga i suoi cross errati diventano davvero troppi.
Boye 4 - Beffato da Dempsey in occasione del gol lampo degli Usa: teme di causare il rigore, gli va molto peggio. Brutto colpo rifilato a Dempsey al 34'. Successivamente si occupa per lo più di Johannsson e, con le cattive, ha spesso la meglio. Si perde anche Brooks in occasione del gol del 2-1. Serataccia. 
Mensah 6 - Primo tempo piuttosto sicuro. Un po' meno pulito - ma comunque efficace - anche nella ripresa. 
K. Asamoah 5 - Si vede molto poco: lontano parente del 'trattorino' al servizio di Conte. Migliora nel finale di gara, ma è tardi. 
Rabiu 5,5 - Cerca di mettere ordine e di fare filtro. Risultati non troppo incoraggianti. Dal 71' Essien 5,5 - Si accontenta di presidiare con attenzione la zona centrale del campo, lasciando a Muntari e a Boateng i compiti offensivi.
Muntari 6 - Partecipa al pasticcio iniziale. Poi cerca di inserirsi con costanza, anche se non trova mai lo spazio giusto. Meglio con il pallone tra i piedi, quando fa girare la squadra con buona autorità. Un po' troppo irruente nei tackle. Vicino al gol al 55', con un bel tiro da fuori. Cresce nella ripresa, ma è più disordinato di quando gioca in Serie A.
Atsu 6 - Il più vivace del Ghana in avvio: punta sempre Beasley e di sovente lo mette in difficoltà. Spreca una ghiotta occasione nel recupero del primo tempo con un controllo infelice. Troppi i cross sbagliati e brutte le conclusioni. Peccato, perché crea molto. Cala nettamente nella ripresa. Dal 78' Adomah SV - Si vede poco.
J. Ayew 5 - Troppo poco, nel primo tempo. Poco prima dell'intervallo, poi, si divora un'occasione all'altezza del dischetto. Dal 58' Boateng 6,5 - Molto più intraprendente del compagno che rileva, si prende tante responsabilità e ci prova fino alla fine. Dà una scossa evidente alla squadra. 
A. Ayew 5,5 - Colpevolmente assente per tutto il primo tempo: da sinistra, il Ghana proprio non ricava nulla. Non migliora molto nella ripresa, ma segna il gol del momentaneo 1-1.
A. Gyan 6,5 - Un avvio molto impreciso, ma è comunque il primo a scaldare sul serio le mani di Howard. Soffre sia Besler sia Brooks. Nelle rare occaisioni in cui trova spazio, non è cattivo come dovrebbe. Gran colpo di testa al 57', ma trova Howard sulla sua strada. Altra buona occasione al 64'. Tacco geniale all'82' con cui manda in porta A. Ayew.
All: K. Appiah 4,5 - A parte l'ingenuità iniziale pagata carissima, il Ghana non piace per le continue imprecisioni in rifinitura: gli africani fanno la partita, ma non hanno mai le idee chiare quando si tratta di andare ad effettuare le giocate decisive. Inspiegabile l'esclusione iniziale di Boateng. Partita recueperata e persa in pochi minuti. Troppa confusione. 

USA
Howard 6,5 - Non è sempre preciso, ma risulta efficace. Buono nel piazzamento. Al 58', grande parata su Gyan.
Johnson 5,5 - Spinge con coraggio, ma con scarsa precisione. Controlla comunque la fascia. All'82', però, si perde malamente Ayew che segna il momentaneo pareggio del Ghana.
Cameron 6,5 - Soffre la rapidità degli avversari, anche se in qualche modo si salva sempre. Cresce con il passare dei minuti, quando capisce la poca consistenza degli Ayew. Grande chiusura su Gyan al 64'.
Besler 6,5 - Il migliore della difesa statunitense. Sempre molto attento, guarda da vicino Gyan e sbaglia davvero poco. Esce per infortuno nell'intervallo. Dal 46' Brooks 7 - Entra con l'atteggiamento giusto. Concede qualcosa in velocità a Gyan, ma compensa con potenza e, soprattutto, grinta. 
Beasley 6 - Da ala a terzino di spinta. Ha di fronte un brutto cliente come Atsu. Cerca di frenarlo, ma spesso sono dolori. Molto meglio nella ripresa. 
Bedoya 6,5 - Piace per il suo eclettismo. Non è sempre accurato nella giocata, però inventa con costanza. Secondo tempo meno brillante in avanti, ma molti recuperi difensivi. Dal 77' Zusi 6,5 - Entra e si fa subito apprezzare per il suo tanto decantato piede destro: suo il corner per il 2-1 di Brooks.
Beckerman 7 - Fondamentale per la protezione che garantisce alla difesa. In particolare si dedica a supportare il traballante Beasley. Recupera decine di palloni.
Bradley 7 - Fa le due fasi con gran rendimento. Visto il vantaggio lampo, si dedica con maggior cura alle chiusure. Resta l'unico centrocampista con licenza di inserimento.
Jones 7 - Dirottato largo a sinistra, deve lottare per 90'. Anche perché il Ghana dalla sua parte spinge tantissimo. Scelta azzeccata di Klinsmann che teme la fascia destra africana.
Dempsey 6 - Pronti via e, con un colpo dei suoi, mette a segno il quinto gol più veloce della storia dei Mondiali. Poi si vede davvero troppo poco.
Altidore 5,5 - Reduce da una stagione disastrosa, si conferma in difficoltà. Al 19' avrebbe la palla per chiudere la gara (servendo Jones), invece si incarta in un goffo tentativo di conclusione. Crolla al suolo dopo 21': problema muscolare serio. Sospetto stiramento: Mondiale finito? Dal 23' Johannsson  5,5 - Ha buoni mezzi tecnici, ma sembra nervoso. Non riesce a incidere nonostante il tanto movimento.
All: Klinsmann 7,5 - Il gol lampo mette la partita in discesa, ma gli Usa impressionano positivamente per ordine e disciplina. Contengono il Ghana ma, di fatto, sono loro ad avere le migliori occasioni. Giusta la mossa di schierare Jones a sinistra, per aiutare Beasley contro gli inserimenti di Atsu e Opare. Sfortunato per il doppio inforunio del primo tempo. Finale un po' troppo 'schiacciati'.

Arbitro: Eriksson (Sve) 6,5 - Parita vivace, ma priva di episodi dubbi. Deve però preoccuparsi di sedare gli animi di tanto in tanto. Inverte solo qualche fallo a metà campo nel secondo tempo e, forse, poteva ammonire Muntari e Jones per il 'bisticcio' del primo tempo. Sempre molto vicino all'azione. 

GHANA-USA 1-2
GHANA (4-2-3-1):
Kwarasey; Opare, Mensah, Boye, K. Asamoah; Atsu, Rabiu (71' Essien), Muntari; Atsu (78' Adomah), J. Ayew (58' Boateng), A. Ayew; A. Gyan. All: K. Appiah
USA (4-4-1-1): Howard; Johnson, Cameron, Besler (46' Brooks), Beasley; Bedoya (77' Zusi), Beckerman, Bradley, Jones; Dempsey; Altidore (23' Johannsson). All: Klinsmann
Arbitro: Eriksson (Sve)
Marcatori: 1' Dempsey, 87' Brooks (U); 82' Ayew (G)
Ammoniti: 30' Rabiu, 91' Muntari (G)
Espulsi
Note: 




Commenta con Facebook