• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI GERMANIA-PORTOGALLO

PAGELLE E TABELLINO DI GERMANIA-PORTOGALLO

E' la gran giornata di Mueller che mette a segno una tripletta. I Tedeschi sono dominanti. Ronaldo non pervenuto, Pepe disastroso


La Germania schianta il Portogallo (Getty Images)
Stefano Carnevali

16/06/2014 19:46

PAGELLE TABELLINO GERMANIA-PORTOGALLO / SALVADOR (Brasile) - Mueller guida una solidissima Germania, che schianta un Portogallo fragile e confuso. Tra i tedeschi grande prova anche per Hummels, Mertesacker, Boateng, Khedira e Goetze. Stecca solo il polemico Oezil. C'è poco di positivo nel pomeriggio dei Lusitani: malissimo Pepe e Pereira, è sottotono anche Ronaldo. Si salvano solo Meireles e Nani.

GERMANIA 
Neuer 6,5 - Inizio di gara tutt'altro che agevole: Almeida e soprattutto Ronaldo lo chiamano a parate in rapida successione. Colpisce per la sua calma glaciale. Secondo tempo di riposo quasi assoluto, ma non cala mai nell'attenzione. Grande parata anche dopo il 90', sulla punizione di Ronaldo.
J. Boateng  7 - Parte con autorità, spingendo spesso alle spalle di Ronaldo. CR7, però, molto presto comincia a metterlo in difficoltà. Con il passare dei minuti, prende il controllo della fascia. Autoritario su Nani.
Mertesacker 7 - In controllo. Aiuta Boateng su Ronaldo, presidia il centro-area forte dei suoi 197 centimetri. Sempre ben posizionato, non patisce nemmeno la rapidità degli attaccanti portoghesi. Non si fa saltare nemmeno negli uno contro uno. 
Hummels 7,5 - Autoritario. Cancella Almeida, raddoppia su tutti gli avanti portoghesi e segna un gol di rara potenza (tra Pepe e Alves). Dal 73' Mustafi 6 - Amministra bene gli ultimi minuti.
Hoewedes 6 - Tiene la posizione senza strafare. Nani all'inizio lo impensierisce un po'. Con il passare dei minuti, lo controlla. In scioltezza su Eder. 
Khedira 7 - All'8' sfiora un gol clamoroso, calciando di prima intenzione un assurdo disimpegno di Rui Patricio. Piace non solo per l'aiuto che dà a Boateng su Ronaldo, ma anche per le sventagliate con cui imbecca le punte.
Lahm 6 - Perno centrale del centrocampo tedesca, come Guardiola insegna. E' spesso aggredito da Veloso e Meirelese non vive un pomeriggio facile. Dopo 7' rischia di regalare il gol ai portoghesi. Nella ripresa controlla la situazione senza strafare. 
Kroos 6 - Poco coinvolto nell'avvio della partita, con il passare dei minuti gioca sul velluto.
Oezil 5,5 - Avvio sonnecchioso: si vede poco e male. Cresce con il passare dei minuti: non una gara memorabile, comunque. Gol mangiato al 50'. Esce con qualche polemica di troppo. Dal 62' Schuerrle - Grande impegno e grande visione di gioco. Sempre al servizio della squadra. 
Mueller 8,5 - E' lui la prima punta scelta da Loew. Decisione apprezzabile, visto il suo straordinario senso del gol. Si conferma rigorista implacabile e, sul 3-0, denota la sua rapidità incredibile. Molle al 50', quando fallisce l'occasione per la tripletta personale. La tripletta, però, si concretizza al 78': ancora un gol di istinto. Dall'82' Podolski SV -.
Goetze 7 - All'inizio è il più intraprendente, anche se non ha la cattiveria giusta. Vicinissimo al gol al 31'. Nel secondo tempo è meno 'ficcante', al 69' si mangia un altro gol. 
All: Loew 8 - Alla fine niente falso nove: Mueller è una punta vera, anche se svaria molto e spesso. La Germania gioca con un'autorità incredibile, dominando la gara in lungo e in largo. Unico appunto: perché non inserire Klose, a caccia del primato di Ronaldo (quello vero)?

PORTOGALLO
Rui Patricio 5 - Dopo 8' va vicino al disastro, rilanciando maldestramente sui piedi di Khedira un pallone innocuo. Può poco sui primi tre gol dei tedeschi. Male sul quarto.
Joao Pereira 4,5 - Avvio disastroso: Goetze lo sbeffeggia più volte. Quando lo fa dentro l'area è rigore per i tedeschi. Si riscatta, parzialmente, con una grande chiusura al 30'.
Bruno Alves 5 - Pomeriggio non facile, vista la facilità di penetrazione dei tedeschi. Quando Pepe viene espulso, crolla anche lui. Che dormita sulla seconda rete di Mueller!
Pepe 4,5 - Sempre sotto pressione, perché gli scambi in velocità dei tedeschi 'bucano' reiteratamente le linee lusitane. Lui, però, è quello che sbroglia il maggior numero di situazioni scabrose. Il rosso che 'si costruisce' al 37' è gravissimo.
Fabio Contreao 5 - Mette a lungo la museruola a Oezil, ma - visto l'apporto minimo in difesa di Ronaldo - è costretto a spingere pochissimo. Minuto 36': in fuorigioco non ravvisato, invece che battere a rete, cerca Ronaldo e spreca un'occasione clamorosa. Esce per un problema muscolare. Dal 65' Andre Almeida 5 - Fatica anche lui: Schuerrle gli scappa via quasi sempre e 'buca' clamorosamente in occasione del quarto gol tedesco.
Joao Moutinho 5,5 - Brutto avvio, in cui è frustrato dal ritmo superiore della mediana tedesca. Poi si risolleva, ma nella ripresa arranca anche lui.
Raul Meireles 6 - Aggredisce Lahm e limita Kroos, però manca ogni contibuto in fase di impostazione. E' tra i pochi a non mollare fino al 90'.
Veloso 5 - Si butta sempre dentro, all'inizio. Poi è costretto a cercare di limtare i danni. Con scarsi risultati. Dal 46' Ricardo Costa 5,5 - Cerca di limitare i danni, ma fatica tantissimo anche contro una Germania sazia. 
Nani 6 - Dopo un avvio piuttosto timido, ha la miglior palla gol del primo tempo portoghese: è il 25', ma calcia alto. Confusione nella ripresa, anche se resta uno dei pochi portoghesi propositivi.
Hugo Almeida 5 - Ha la prima vera occasione della partita del Portogallo, ma calcia debolmente verso Neuer. Sempre lento e macchinoso, si fa stritolare dal triangolo Mertesacker, Lahm, Hummels. Esce per un presunto stiramento. Dal 28' Eder 5 - Più vivo di Almeida, ma francamente ci voleva proprio poco.  Nella ripresa si piazza esterno, per cercare di favorire Ronaldo: risultati molto poveri.
Cristiano Ronaldo 5 - Boateng gli passa un po' troppo spesso alle spalle, ma quando è lui ad attaccare sono sfracelli. Comincia con tanta potenza e poco altruismo: i compagni lo cercano sempre, anche troppo. Nella ripresa è molto più accentrato, ma viene stritolato dai tedeschi. Brutta prova. 
All: Bento 4,5 - Troppo Ronaldo-centrici. I lusitani cercano CR7 sempre e troppo, risultando prevedibili e poco efficaci. Scarsissima reattività: non tampona in alcun modo il 'rosso' di Pepe e il Portogallo sbanda e prende il terzo gol. Troppa confusione nel secondo tempo. Sfortunato anche perché brucia due cambi per infortunio e un terzo per ovviare all'espulsione di Pepe. 

Arbitro: Mazic (Ser) 6 - Vicinissimo all'azione, opta per il rigore a favore dei tedeschi dopo 11': sembra corretto. Positivo anche per la fermezza con cui seda l'aggressività portoghese del primo tempo. Forse esagerato il rosso a Pepe, che però mette assieme una serie di atteggiamenti provocatori francamente improponibile. Più brutta la gomitata di Contreao su Khedira (che perdona). Dubbi per un contatto Hoewedes-Eder a 15' dalla fine. 

GERMANIA-PORTOGALLO 4-0
GERMANIA (4-3-3)
: Neuer; Boateng, Mertesacker, Hummels (73' Mustafi), Hoewedes; Khedira, Lahm, Kroos; Oezil (62' Schuerrle), Mueller (82' Podolski), Goetze. All: Loew.
PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; J. Pereira, B. Alves, Pepe, F. Contreao (65' A. Almeida); Moutinho, Meireles, Veloso (46' R. Costa); Nani, H. Almeida (28' Eder), C. Ronaldo. All: Bento
Arbitro: Mazic (Ser)
Marcatori: 11' Rig., 45' + 1' e 78' Mueller, 32' Hummels (G)
Ammoniti: 11' Joao Pereira (P)
Espulsi: 37' Pepe (P)
Note




Commenta con Facebook