• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Gilardino: "Mi aspettavo una telefonata da Prandelli. Mi riprenderò l'Azzurro"

Italia, Gilardino: "Mi aspettavo una telefonata da Prandelli. Mi riprenderò l'Azzurro"

L'attaccante del Genoa ha parlato della mancata convocazione per il Mondiale



14/06/2014 09:12

ITALIA GILARDINO INTERVISTA CONVOCAZIONE MONDIALI PRANDELLI / FORTE DEI MARMI - Alberto Gilardino non ha ancora digerito la mancata convocazione da parte del commissario tecnico dell'Italia Cesare Prandelli per i Mondiali in Brasile.

E' lo stesso attaccante del Genoa a confermarlo nel corso di un'intervista concessa a 'La Gazzetta dello Sport': "Sono rimasto molto deluso, sarei ipocrita a dire il contrario. Non discuto la scelta, ma sono convinto di aver fatto di tutto per meritarmi il Mondiale. Non è bastato, pazienza. Vorrà dire che farò ancora di più e mi riprenderò la maglia azzurra. Resta l’amarezza, mi aspettavo una telefonata dal ct ma forse ho una visione più romantica del calcio. Del gruppo in Brasile un compagno mi ha scritto un sms di sostegno. Non vi dico chi".

L'ITALIA MONDIALE - "La Nazionale di Prandelli può stupire in Brasile: è stato fatto un gran lavoro dal ct. La Confederations Cup ci ha fatto capire tante cose. C’è il giusto mix di esperienza e spregiudicatezza".

BALOTELLI - "Mario è un attaccante super e sa dividere gli spazi. Preferisce stare più lontano dalla porta solo perché sa bene che da quella posizione può far male in modo imprevedibile".

OBIETTIVO EUROPEO - "Il Mondiale è andato? Beh, c’è Francia 2016. In fondo l’Europeo l’ho giocato e vinto solo con l’Under 21. Arriverà a 34 anni, non sono troppi. Toni e Di Natale sono un esempio. Ho dentro una forza e una voglia di continuare a sviolinare che non mi bastano altre 5 stagioni. Mi sento bene e forte, magari non il numero uno".

S.D.

 




Commenta con Facebook