• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Calciomercato Serie B, i nuovi arrivi: ecco i talenti di Pro Vercelli e Frosinone

Calciomercato Serie B, i nuovi arrivi: ecco i talenti di Pro Vercelli e Frosinone

Il punto su quali sono i giocatori a essersi maggiormente distinti nelle rispettive promozioni


Gianni Fabiano della Pro Vercelli (Calciomercato.it)
Hervé Sacchi (Twitter: @hervesacchi)

09/06/2014 12:55

CALCIOMERCATO SERIE B PROMOZIONI PRO VERCELLI FROSINONE TALENTI / ROMA - In attesa di conoscere le sorti di playoff, playout ed eventuali ripescaggi, la Serie B conosce - o meglio ritrova - due squadre. Pro Vercelli e Frosinone sono le due nuove promosse, che hanno saputo concludere brillantemente il percorso nelle Final Eight di Lega Pro, rispettivamente nel girone A e B. La formazione piemontese, sette scudetti in bacheca, ritrova la cadetteria dopo un anno di purgatorio mentre i ciociari tornano a disputare il campionato di B dopo quattro anni di assenza. Dopo una stagione così brillante è chiaro che diversi giocatori di entrambi i club possano ricevere più di una chiamata nel prossimo mercato. Ma vediamo le situazioni nel dettaglio.

PRO VERCELLI - Cristiano Scazzola ha fatto un vero e proprio miracolo. Riabilitare una formazione uscita malamente dalla scorsa competizione, chiusa con 26 sconfitte in 42 partite, sembrava un compito oltremodo difficile, specie quando - sulla carta - il girone presentava formazioni del calibro di Vicenza e Cremonese, con grandi ambizioni. Il successo della Pro Vercelli (una sola sconfitta, in 35 partite) passa anche attraverso la scorsa sessione estiva di mercato: l'arrivo di Ettore Marchi (16 gol tra campionato e playoff) è stato benedetto, dal club come dalla tifoseria. Classe 1985, l'attaccante di Gubbio si è riconquistato la B dopo alcune stagioni non esaltanti, specie dal punto di vista realizzativo.

La Pro ha costruito la sua cavalcata anche grazie all'esperienza dei suoi titolari, tra cui Ranellucci (31), Rosso (29), Marconi (29), Greco (30), Erpen (32), Fabiano (29) e lo stesso Scaglia (37 anni). In questo senso, la carta d'identità gioca un suo ruolo, specie ai fini di mercato. Anche lo stesso Francesco Cosenza (classe 1986) ha saputo prendersi una bella rivincita dopo un'annata, quella dell'anno scorso, al di sotto delle aspettative. 
Tra i giovani maggiormente valorizzati, ci sono Mattia Bani (difensore centrale, classe 1993) e Francesco Ardizzone (centrocampista, classe 1992), entrambi in comproprietà con la Reggiana. Bisognerà invece capire quale sarà il destino dei portieri Russo e Valentini (ora allo Spezia), attualmente in comproprietà tra piemontesi e liguri. Situazioni analoghe per Belfasti e Ruggiero (comproprietà con la Juventus), Cancellotti (Sampdoria), Fochesato (Chievo), Gomez (Sassuolo).

FROSINONE - Storica impresa anche per la squadra di Roberto Stellone, che ha chiuso - come la Pro Vercelli - al secondo posto il suo girone e riuscendo poi ad arrivare alla fine della cavalcata nei playoff grazie alle reti di Ciofani e Curiale, rispettivamente 17 e 12 gol tra stagione regolare e playoff. Grande spazio è stato dato a Luca Paganini, una delle tante rivelazioni di questa finale di stagione con 4 gol nelle ultime cinque gare di playoff. L'esterno classe 1993 fa gola a tanti club, anche di Serie A che potrebbero prelevarlo per poi farlo crescere in società amiche o, comunque, in Serie B.

Tra i giovani della formazione gialloblu, segnaliamo anche Daniele Altobelli, centrocampista centrale classe 1993, che ha concluso la sua annata con pieni voti e il coetaneo Mirko Gori, il cui gol nella finale playoff può rappresentare un punto di partenza per la sua carriera. Da capire, invece il futuro di Alessio Viola, in prestito dalla Reggina. Abbracciante e Bertoncini sono invece due giocatori il cui destino è in sospeso, rispettivamente con Parma e Genoa. Nelle prossime settimane, si capirà se le compartecipazioni relative ai loro cartellini verrano risolte o meno.




Commenta con Facebook