• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > SPECIALE CM.IT - Tutti gli stadi del Mondiale: Arena Fonte Nova e Stadio Nacional

SPECIALE CM.IT - Tutti gli stadi del Mondiale: Arena Fonte Nova e Stadio Nacional

La rubrica di Calciomercato.it che vi porta alla scoperta dei 12 impianti di Brasile 2014


1 di 2
Arena Fonte Nova (Getty Images)
Estadio Nacional (Getty Images)
Jonathan Terreni

06/06/2014 15:00

SPECIALE TUTTI GLI STADI DEL MONDIALE / ROMA - Nuovi impianti futuristici e vecchi stadi rimessi a nuovo. Molti hanno anche fatto discutere a livello politico per i loro costi ma le autorità confidano in un ritorno economico decisivo per rilanciare il Brasile. A pochi giorni dall'inizio del Mondiale 2014 Calciomercato.it vi porta alla scoperta dei 12 stadi in cui si disputerà la competizione.

 

ESTADIO ARENA FONTE NOVA (SALVADOR)

Nome: ARENA FONTE NOVA

Indirizzo: Octavio Mangabeira, Salvador - Brasile

Dimensioni: 105x68m

Capienza: 80.000 spettatori

PARTITE: Spagna-Olanda (Gruppo B 13/06 16:00); Svizzera-Francia (Gruppo E 20/06 16:00); Bosnia-Iran (Gruppo F 25/06 13:00); Germania-Portogallo (Gruppo G 16/06 13:00); Ottavi (28/6 22.00 prima classificata H–seconda classificata G); Quarti (4/7 22.00 vincitrice P3–vincitrice P4) 

Costruito e rimesso a nuovo appositamente per il Mondiale di calcio l''Estadio Octavio Mangabeira', conosciuto anche come 'Estádio da Fonte Nova', fu inaugurato per la prima volta il 28 gennaio 1951 con una partita tra Botagofo e Guarany. Durante la Taca Brasil del 1959, il Bahia vi giocò la finale di ritorno del 30 dicembre, perdendo per 2-0 contro il Santos. Lo stadio ha ospitato anche alcune partite della Nazionale del Brasile tra il 1969 e il 1999. Il vecchio impianto, demolito nel 2007 a causa di cedimenti strutturali ha visto la nascita della nuova struttura coperta da un tetto in metallo, che ad oggi registra una capacità di 80.000 posti. Ospiterà sei partite  ed è stata costruita sul sito della Fonte Nova, grazie ad una joint-venture tra pubblico-privato, per un complesso che ospiterà un ristorante panoramico, un museo del calcio, parcheggi, negozi e vari alberghi. Aprirà i battenti con il big match del 16 giugno tra Spagna e Olanda.

 

 

ESTADIO NACIONAL (BRASILIA)

Nome: ESTADIO NACIONAL MANE' GARRINCHA

Indirizzo: Asa Norte, Brasília - DF, 70070-701, Brasile

Capienza: 70.064 spettatori

Dimensioni: 105x68m

Proprietario: Dipartimento dello Sport, Educazione Fisica e Ricreazione del Distrito Federal

PARTITE: Camerun-Brasile (Gruppo A 23/06 17:00); Colombia-Costa d'Avorio (Gruppo C 19/06 13:00); Svizzera-Ecuador (Gruppo E 15/06 13:00); Portogallo-Ghana (Gruppo G 26/06 13:00); Ottavi (28/6 18.00 prima classificata E–seconda classificata); Quarti (4/7 18.00 vincitrice P7–vincitrice p8); Finale terzo posto (12/7 18.00 vincitrice P7–vincitrice P8) 

Con i suoi oltre 70 mila spettatori l''Estádio Nacional Mané Garrincha', omaggio alla leggenda del calcio Mané Garrincha, che vinse la Coppa del Mondo nel 1958 e nel 1962 con i verdeoro, è uno degli stadi più grandi del Paese, nella capitale Brasilia, all'interno dell''Ayrton Senna Multisport Complex'. Costruito nel 1974, aveva inizialmente una capacità di 42.200 persone e, in vista dei mondiali di calcio del 2014 e delle Olimpiadi brasiliane del 2016, è stato demolito e ristrutturato, ampliando la grandezza e la capienza. Il 15 giugno 2013 si è svolta la prima partita ufficiale nel nuovo stadio, quella d'esordio della Confederations Cup 2013 tra Brasile e Giappone terminata 3-0 per i padroni di casa. La sua peculiarità è quella di essere stato sviluppato su progetto di costruzione ecologica e di progettazione urbana sostenibile. I padroni di casa giocheranno qui contro il Camerun, il 23 giugno prossimo. Ospiterà anche la finale per il terzo e quarto posto.

 

LEGGI LO SPECIALE SU DAS DUNAS E ARENA PERNAMBUCO

LEGGI LO SPECIALE SU ARENA PANTANAL E CASTELAO

LEGGI LO SPECIALE SU MARACANA' E MINEIRAO




Commenta con Facebook