• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Abete: "E' il mio ultimo Mondiale da presidente della Figc. Prandelli? Rinnovo meri

Italia, Abete: "E' il mio ultimo Mondiale da presidente della Figc. Prandelli? Rinnovo meritato"

Il numero della Federcalcio fa il punto sugli azzurri in vista della rassegna brasiliana


Giancarlo Abete (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

05/06/2014 19:06

ITALIA ABETE MONDIALE PRANDELLI / ROMA - Intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport', il presidente della Figc Giancarlo Abete ha fatto il punto sugli azzurri in vista del prossimo Mondiale ribadendo la sua volontà di lasciare la guida della Federcalcio. Ecco le sue parole:

ITALIA - "Lavori in corso. Grande soddisfazione per l'accoglienza di Perugia. I lavori per la preparazione al Mondiale sono in corso. Mancano ancora diversi giorni e molte nazionali non sono al top come noi. Ma c'è fiducia e voglia di far bene. L'ambiente risponde positivamente. L'infortunio di Montolivo è stato un trauma. Perdere un giocatore in amichevole è triste, ovviamente anche per lui. Dobbiamo fare gruppo e migliorare la qualità del gioco ed alcuni meccanismi. Dobbiamo poi segnare di più. Tutti problemi che i 60 milioni di allenatori in Italia conoscono". 

FUTURO - "Sono abituato a tenere una certa coerenza nei comportamenti. Dissi che questo sarebbe stato il mio ultimo mandato. Senz'altro è il mio ultimo Mondiale come presidente della Federazione".

PRANDELLI - "Questo contratto è stato rinnovato senza sapere il risultato del Mondiale. Grande attestato di fiducia. Ha lavorato bene. C'è un progetto tecnico e la volontà di puntare sui giovani. E' aumentato il numero di stranieri e quindi siamo in difficoltà per la selezione in Nazionale. Lui crede in un progetto tecnico che coinvolge tutte le selezioni giovanili. Speriamo che Sacchi resti con noi. Dobbiamo fare più attività di club" 

 




Commenta con Facebook