• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, Cerezo: "Mario Suarez resta all'Atletico Madrid"

Calciomercato Napoli, Cerezo: "Mario Suarez resta all'Atletico Madrid"

Il presidente dei 'Colchoneros' ha parlato anche del futuro di Diego Costa


Mario Suarez (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

05/06/2014 15:02

MERCATO NAPOLI CEREZO MARIO SUAREZ / MADRID (Spagna) - Nel corso di un'intervista concessa a 'Radio Crc' il presidente dell'Atletico Madrid Enrique Cerezo ha commentato le voci che hanno accostato il giocatore dei 'Colchoneros' Mario Suarez al Napoli: "È cresciuto con noi, è molto bravo, è un ottimo ragazzo, ma non è possibile in questo momento che lasci l'Atletico. Non ho sentito al momento nessuno del Napoli che mi abbia chiesto Suarez. De Laurentiis è un grandissimo produttore cinematografico e deve continuare a lavorare così come facciamo noi: acquistando bravi giocatori senza spendere troppi soldi. E poi Benitez è un ottimo allenatore. È da un po' di tempo che non vedo De Laurentiis. Se De Laurentiis mi chiamasse per Suarez? L’Atletico compra, non vende. È molto difficile che vada via perché il club non vuole lasciarlo partire"

CESSIONI - "Godin è fantastico, è uno dei centrali più importanti d'Europa. Abbiamo venduto Falcao perché quando arriva un club che offre tanti soldi, se non lo avessi venduto avrei fatto il male dell'Atletico Madrid. Diego Costa non è ancora un calciatore del Chelsea, è un tesserato dell'Atletico Madrid ma se arriva un club che paga la clausola e offre al calciatore un ingaggio più elevato e c'è la volontà dello stesso di partire, non posso far nulla". 

SIMEONE - "Ha creato un gruppo molto forte, conosce molto bene i giocatori e questo è fondamentale. Una squadra che vuole vincere deve essere unita".




Commenta con Facebook