• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > L'Editoriale di Luca Marchetti - Adl e i tre rinforzi, ma il sogno e' solo uno: Mascherano

L'Editoriale di Luca Marchetti - Adl e i tre rinforzi, ma il sogno e' solo uno: Mascherano

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di SkySport24


Luca Marchetti @LucaMarchetti

04/06/2014 13:01

EDITORIALE LUCA MARCHETTI / MILANO - De Laurentiis è carico come al solito. Un pieno di energia e di entusiasmo, idee e passione. E a modo suo, delinea il nuovo Napoli. Arriveranno tre rinforzi, ha detto. E ci crediamo. Saranno tutti importanti, ma quello su cui il Napoli sta lavorando da più tempo è solo uno: il centrocampista. E fra i centrocampisti ce n'è uno che da giorni (anzi da mesi) è diventato un tarlo nella testa dei tifosi: Mascherano.
Sgombriamo il campo dagli equivoci, il giocatore al Napoli interessa eccome. Ma non a tutti i costi. Nel vero senso della parola. Javier deve decidere cosa fare della sua carriera. Arrivato quasi a 30 anni ha vinto tutto. Vuole continuare a giocare in uno dei club più forti del mondo o tentare l'avventura per costruire un Napoli internazionale insieme al suo amico Benitez? Questo il primo punto, perché la volontà del giocatore è fondamentale. Senza quella il Napoli è fuori dalla corsa: non può competere economicamente con il Barca: o Mascherano sposa il progetto Benitez oppure rimane in Spagna.

Poi, altro particolare da non sottovalutare, il costo del cartellino: il Barca chiede 40 milioni (si avete letto bene), il Napoli a quelle cifre non lo prende. Anzi parte dal prestito. Considerando che il giocatore è a scadenza direi che le parti non sono lontanissime: di più. Quindi situazione tutt'altro che semplice. Ecco perché per forza il Napoli guarda altrove.
In Francia c'è Gonalons, ancora lui. I rapporti con Aulas sono tutt'altro che cordiali, gli atteggiamenti del Lione non sono piaciuti al Napoli. Al momento la trattativa stagna ma non si è interrotta. Mentre invece ha preso quota quella per Sandro del Tottenham. Intanto recensioni straordinarie. Poi un'offerta. Bassa. Bassissima, ma che permette al Napoli di iscriversi alla corsa al centrocampista. La valutazione che fa il Tottenham del ragazzo è esattamente il doppio, ma realisticamente con la volontà di entrambi si può chiudere fra 15 e 18, dipende dal braccio di ferro. Poi ci sono gli altri, quelli con cui ancora il discorso non è andato in profondità: Suarez, M'Vila e anche Lucas Leiva.

Naturalmente c'è il discorso attaccante. L'esterno destro individuato e che piace di più è Janmaat, difensore del Feyenoord. Con Maggio infatti non si sa come andrà a finire e uno lì sotto serve. Discorso diverso per l'attaccante. Fretta non ce n'è. Non serve una prima donna. Gabbiadini sarebbe il profilo migliore, ma la situazione è estremamente complicata tanto più che la Samp vorrebbe tenerlo e la juve vorrebbe reintegrarlo. Quindi per ora percenutali basse. Toivonen e Elkeson due alternative, due piste da seguire. L'impressione è che in questo caso, De Laurentiis non abbia ancora lanciato alla caccia Bigon...




Commenta con Facebook