• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > VIDEO CM.IT - Calciomercato Roma, Sabatini: "Benatia incedibile, vale 61 milioni. L'agente

VIDEO CM.IT - Calciomercato Roma, Sabatini: "Benatia incedibile, vale 61 milioni. L'agente e' un menestrello!"

Il Direttore sportivo giallorosso interviene dal centro sportivo di Trigoria


1 di 2
Walter Sabatini (Getty Images)
Walter Sabatini (Calciomercato.it)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

31/05/2014 11:50

CALCIOMERCATO ROMA SABATINI CONFERENZA STAMPA / TRIGORIA - C'era grande attesa per la conferenza stampa di Walter Sabatini. Il Direttore sportivo della Roma ha preso la parola dal centro sportivo di Trigoria, esprimendosi a tutto tondo sull'organico giallorosso e lanciando forti accuse all'agente di Benatia, annunciando inoltre una valutazione di 61 milioni di euro per il centrale difensivo, che viene considerato "incedibile".

BENATIA - "Con Benatia stiamo messi bene, è un grande calciatore della Roma e il suo contratto scadrà tra 4 anni. Siamo totalmente tranquilli con lui. Ha principi solidi, è uno dei fulcri della squadra grazie alla sua solidità di pensieri. Quando si è lontani da Trigoria a volte si scivola nelle parole, ma non intendeva certamente prendere le distanze dai romanisti. E' vittima di un equivoco, di promesse disattese. Sì, quando ha firmato con la Roma ha rivendicato istanze varie: avrebbe voluto e meritato di più, perché altre società gli avevano offerto un contratto più alto. Gli devo dare atto che ha sposato realmente il nostro progetto. L'anno scorso gli dissi: 'Cerca di fare il Benatia che conosciamo e ti verrà riconosciuto un adeguamento contrattuale'. E' una questione di misure perché pensavamo a due misure diverse, ma nel giusto sono io. Gli abbiamo proposto un aumento che maldestramente è stato definito ridicolo, ma è una scivolata dialettica".

UN AGENTE "MENESTRELLO" - "Benatia rimarrà nella Roma. Il suo agente Moussa Sissoko è un menestrello, spara valori di mercato. Ha detto che gli sembra congruo un valore di 30 milioni, ma a questo signore voglio ricordare che 30 milioni lo considero il prezzo del piede sbagliato di Benatia, quindi considerate quanto possa valere il piede giusto in più. Benatia qui a vita? Io garantisco sul suo valore morale e tecnico. L'operazione per portarlo qui fu importante ma tutti credevamo in lui. Benatia è incedibile. Discutere l'acquisizione di Benatia significa valutare un prezzo di 61 milioni, di fronte ai quali non mi sento di dire che potrebbe rimanere. Di Benatia è in vendita il suo stato d'animo. Non dico che Sissoko sia un menestrello in maniera denigratoria, conosco termini più truculenti, il menestrello per anni ha esercitato un ruolo sociale molto importante. Lui di soppiatto offre giocatori al nostro allenatore non capendo che Garcia gira subito i messaggi a noi. Mi sembra di cattivo gusto. Non mi sembra che Sissoko abbia mosso calciatori che hanno fatto la storia del calcio; improvvisamente decide un prezzo congruo per Benatia, ma solo la Roma può decidere il prezzo del giocatore. Nessuno riterrebbe ridicolo un adeguamento di 3, 400 mila euro più bonus (confermata così la nostra anticipazione esclusiva: clicca qui per leggerla)".

CAMPAGNA ACQUISTI - "Vogliamo individuare calciatori che possano surrogare a un'eventuale defaillance. Siamo una società attiva, come sempre. In vista degli impegni europei raddoppieremo se non triplicheremo i giocatori a disposizione in alcuni ruoli. I calciatori ceduti in passato li riprenderei tutti. Anzi, be': non proprio tutti... Ora ci aspetta un mercato sofferto ma intelligente, in cui non dovremo efettuare operazioni negative economicamente per la società".

GARCIA - "Rudi non ha bisogno che la sua sfera di competenza venga allargata perché allenare la Roma è molto, ma molto difficile. Fa molte cose, ma sempre ascrivibili al suo ruolo di allenatore. Per il resto c'è la società. Non ci sarà un uomo solo al comando, sappiamo bene che allenare la Roma sul campo e fuori sono due cose diverse. Lui lavora dieci ore al giorno e ne accettiamo la presenza costante".

26 MAGGIO E SCUDETTO - "Il 26 maggio dell'anno scorso ci ha fatto indirizzare il mercato verso una certa direzione: abbiamo incassato e reinvestito. Lo dico da ora: la Roma il prossimo anno lotterà per lo Scudetto. Questa squadra se lo merita. La scorsa stagione è stata drogata da una partitella amichevole giocata il 26 maggio".

ITURBE - "Noi seguiamo tutti i talenti, tra cui Iturbe. Ci siamo sempre sui giocatori bravi".

GIORNALISTI - Sabatini si è rivolto anche direttamente ai giornalisti presenti: "Mi piacerebbe incontrarvi e insultarvi..."

GIOVANI - "Aspettiamo da anni Viviani, che ha fatto molto bene. Ma a Bertolacci non posso garantire 30 partite nella Roma".

TADDEI - "Per me lui è un grande cruccio. Pensiamo che il suo tempo alla Roma sia finito. Se andrà via lo sostituiremo con un giocatore di pari esperienza ma con più presenze europee (Taddei ne ha 43, ndr)".

BASTOS - "Lavoreremo anche su lui ma c'è la variabile legata al contratto con la sua squadra d'appartenenza".

TOLOI - "Un buon calciatore, un ragazzo da Roma. Lavoriamo per confermarlo".

CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOSTRA INTERVISTA ESCLUSIVA A MOUSSA SISSOKO, L'AGENTE DI BENATIA

 



\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n

Commenta con Facebook