• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Mercato Milan, Gabriel: "Ecco perche' resto. Inzaghi? Un motivatore"

Mercato Milan, Gabriel: "Ecco perche' resto. Inzaghi? Un motivatore"

Il portiere brasiliano racconta il futuro allenatore rossonero, gia' avuto in Primavera



30/05/2014 09:13

CALCIOMERCATO MILAN GABRIEL INZAGHI / MILANO - Il portiere brasiliano del Milan, Gabriel, ha parlato di Filippo Inzaghi e del suo futuro in un'intervista rilasciata oggi a 'La Gazzetta dello Sport'. Eccone alcuni estratti:

INZAGHI - "E' un motivatore, riesce a cari­care la squadra come pochi. Prepara benissi­mo le partite. Di ogni gioca­tore avversario ci diceva tut­te le caratteristiche. La cura dei dettagli è maniacale, non solo sul campo. S’interessa dell'alimentazione e del ripo­so".

LA SCELTA DI RESTARE - "Il Milan mi ha detto che crede in me, il resto non conta. Sarei potuto andare in prestito in A o B, avevo offerte dall’estero e dal Brasile, ma quando Galliani mi ha proposto questa sfida io l'ho subito accettata. Sono qui per crescere, la concorrenza non mi preoccupa. Abbiati mi ha aiutato tanto fin dal primo giorno. Quando sono tor­nato in panchina mi è stato molto vicino. Le sue parole sono uno sti­molo: cercherò di replicare in partita le parate che ha notato in allenamento. Credo di aver sbagliato solo la partita con la Roma. Resto convinto di aver fatto un buon la­voro".

FUTURO E TRADIZIONE -
"Sarebbe un onore e un orgo­glio portare avanti la tradizione dei brasiliani al Milan. Penso a Cafu, Dida, Serginho: qui hanno scritto la storia. Kakà? Era il mio modello, sapevo che era una brava persona ma lo è ancora di più. Con Coppola è il mio mi­gliore amico".

S.D.




Commenta con Facebook