• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inghilterra > Inghilterra, Eriksson: "Nel 2006 mi si e' spezzato il cuore"

Inghilterra, Eriksson: "Nel 2006 mi si e' spezzato il cuore"

L'ex manager della Nazionale ha parlato dei Mondiali in Germania



21/05/2014 17:57

INGHILTERRA SVEN GORAN ERIKSSON / ROMA - Nel corso di un'intervista concessa a 'fourfourtwo.com' Sven Goran Eriksson è tornato a parlare della sua esperienza come Manager dell'Inghilterra: "Il punto più alto della mia carriera è rappresentato dalla panchina della nazionale inglese. Vincere scudetti e coppe in Italia, Portogallo e Svezia mi ha dato grandissime gioie, ma nulla può essere paragonato alla soddisfazione di essere l'allenatore dell'Inghilterra. Quando ascoltavo l'inno e la gente che cantava ero incredibilmente fiero di essere uno dei protagonisti".

GERMANIA - "Il calcio mi ha spezzato il cuore quando ho perso con il Portogallo ai rigori nei quarti di finale dei Mondiali del 2006. È stato il modo peggiore per concludere la mia avventura come tecnico della nazionale inglese – davvero orribile. Se fossimo riusciti a restare in 11 per tutta la partita avremmo vinto, stavamo giocando molto bene. Credevo davvero che avremmo vinto la Coppa, o al limite che saremmo arrivati a giocarcela fino alla fine, battendo la Francia in semifinale. È stata una dura lezione".

A.C.


Commenta con Facebook