• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Chievo-Inter, Moratti: "Giusto salutare i senatori. Tutti i club devono fare attenzione"

Chievo-Inter, Moratti: "Giusto salutare i senatori. Tutti i club devono fare attenzione"

Le parole del presidente onorario nerazzurro al termine della sfida del 'Bentegodi'


Massimo Moratti (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

18/05/2014 23:44

CHIEVO INTER MORATTI SENATORI / VERONA - Massimo Moratti rende omaggio ai senatori che dicono addio all'Inter. Il presidente onorario nerazzurro, intervenuto ai microfoni di 'Sky', ha salutato i campioni interisti al termine della sfida con il Chievo: "Mi sembrava giusto e mi faceva piacere chiudere con loro un periodo pieno di bei ricordi. Non solo Zanetti, tutti hanno fatto di più di quanto mi aspettassi. Se la società ha deciso così vuol dire che c'è bisogno di un cambiamento. Qualcuno è più anziano qualcuno di meno, ma credo che la società abbia fatto un passo che prevede possa essere un passo giusto. Tornare in alto? La società è ancora importante, poi creare una squadra di successo non è facile, ma credo ci si punti fin da subito".

Moratti, poi, conclude: "Ausilio? Credo abbia l'esperienza necessaria per ricoprire un ruolo di riferimento e credo che la società abbia deciso di affidarsi a lui per il mercato. Quest'anno siamo stati anche un po' sfortunati. Credo che tutte le società in Italia debbano fare attenzione alle spese. Con forme diverse, qualcuno parte con una rosa diversa, ma credo che tutti debbano fare attenzione, anche l'Inter. E' lo specchio dei tempi".

 




Commenta con Facebook