• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Calciomercato Parma, Donadoni: "Futuro? Dire qualcosa adesso sarebbe un suicidio"

Calciomercato Parma, Donadoni: "Futuro? Dire qualcosa adesso sarebbe un suicidio"

Il tecnico degli emiliani si gode la qualificazione in Europa League conquistata proprio all'ultima giornata


Donadoni (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

18/05/2014 23:26

PARMA LIVORNO DONADONI MILAN CASSANO/ PARMA - Esulta Roberto Donadoni: il suo Parma, battendo il Livorno in contemporanea al pareggio tra Fiorentina e Torino, ha conquistato l'ultimo posto utile per la prossima Europa League. "E' stata un'annata meravigliosa in virtù di un lavoro portato avanti a 360 gradi, dal presidente all'ultimo degli steward - ha dichiarato ai microfoni di 'Sky Sport' - E' stato meraviglioso e sono i ragazzi a doverne parlare perché è tutto merito loro".

FINALE - "Negli ultimi minuti Cassano era più attento a quello che succedeva fuori. Noi invece eravamo preoccupati per la nostra partita contro un Livorno che pur retrocesso ha voluto onorare la Serie A. E' stata una partita difficile ma i ragazzi sono stati meravigliosi. E' un grande risultato che il presidente voleva nell'anno del centenario del Parma, è una coincidenza meravigliosa".

AMAURI - "Quando è entrato gli ho detto: arrabbiati, fatti strappare la maglia, fa quel che vuoi ma devi entrare con la cattiveria e la voglia di fare gol perché tu sei nato per fare quello e ne ha segnato due. La risposta di un giocatore come lui che è entrato in corsa è la forografia di una grande stagione che dedichiamo a tutti".

CASSANO - "Io credo che Cassano abbia fatto un campionato eccezionale anche in virtù di un grande gruppo perché senza i suoi compagni avrebbe fatto più fatica. Oggi nel primo tempo mi ha fatto anche arrabbiare a dir la verità ma poi è un giocatore che accende la luce, fa una giocata ed improvvisamente si sblocca tutto. So che ha fatto tanta fatica, sono contento di averlo fatto faticare e sono soddisfatto che tanti giocatore del Parma vadano al Mondiale".

FUTURO - "Il Milan? Ho sempre detto la mia con assoluta tranquillità. A Parma c'è un ottimo rapporto con la società, le cose le abbiamo sempre decise insieme. Adesso penso solo ad essere l'allenatore del Parma, dire qualcos'altro in questo momento sarebbe un suicidio. Ho un contratto e sono riconoscente nei confronti del Parma".

 




Commenta con Facebook