• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > VIDEO - Speciale 'Road to Brasil': il Brasile fa il pokerissimo nel 2002

VIDEO - Speciale 'Road to Brasil': il Brasile fa il pokerissimo nel 2002

Rubrica di Calciomercato.it che ripercorre la storia dei Mondiali di calcio dal debutto del 1930 in Uruguay fino alla vittoria spagnola del 2010


Ronaldo (Getty Images)
Jonathan Terreni

15/05/2014 13:30

VIDEO SPECIALE ROAD TO BRASIL / ROMA - 'Road to Brasil' è la rubrica di Calciomercato.it che vi accompagnerà in attesa del prossimo Mondiale carioca ripercorrendo la storia della massima competizione a livello di Nazionali dal suo debutto nel 1930 fino alla vittoria della Spagna nell'edizione 2010. Partite, eventi, classifiche, e curiosità analizzate al dettaglio in ogni numero. In questo capitolo il mondiale nippo-coreano del2002.

CINQUE VOLTE BRASILE - Per la prima volta nella storia i campionati mondiali vengono organizzati da due Paesi, Corea del Sud e Giappone, non europei e non americani dal 31 maggio al 30 giugno in dieci stadi, tra cui il 'Rungrado May Day Stadium', che con i suoi 150.000 posti è il più grande impianto del mondo. Le sorprese iniziano da subito. Il Senegal debuttante batte 1-0 la Francia nella gara d'esordio. I' Galletti' disputano un mondiale disastroso non riuscendo a passare il gruppo A alle spese di Danimarca del milanista Tomasson e della rivelazione Senegal. Il Brasile dimostra da subito di essere la favorita ottenendo il punteggio pieno nel gruppo C. Anche la Spagna inizia bene, trascinata dai gol di Morientes Raul. L'altra grande sorpresa è rappresentata proprio dai padroni di casa della Corea del Sud che vince il gruppo D sugli Stati Uniti, costringendo uno spento Portogallo a dire addio alla competizione. La Germania intanto non fa sconti all'Arabia Saudita con un sonoro 8-0 nella gara d'esordio e si garantisce il primo posto nel gruppo E. Il gruppo F è quello più entusiasmante: passano Inghilterra Svezia, resta fuori l'Argentina. La 'Seleccion' paga la sconfitta nel big match contro gli inglesi (rigore di Beckham) e non basta il pari con la Svezia all'ultima giornata (Svensson Crespo). L'Italia passa con molte sofferenze alle spalle del buon Messico che inchioda gli azzurri sull'1-1. La vittoria sull'Ecuador è sufficiente (doppio Vieri), nonostante la sconfitta contro la Croazia. Agli ottavi la Spagna passa ai rigori contro l'Irlanda mentre Germania Turchia vanno avanti di misura. Il Brasile regola il Belgio 2-0 ma la sorpresa è ancora la Corea. Contro gli azzurri, in una bolgia rossa, rimontano il gol di Vieri e ci eliminano con il golden gol decisivo del perugino Ahn al 117' . Una partita che è stata ricordata più per lo scandaloso arbitraggio di Bayron Moreno. Il quarto clou è Inghilterra-Brasile. Una punizione di Ronaldinho regala la semifinale ai verdeoro dopo che Owen aveva fatto sperare gli inglesi. Stavolta i rigori sono fatali alla Spagna contro la Corea, incredibile semifinalista. Anche il Senegal vede svanire il sogno nonostante un mondiale già storico contro la Turchia. Doppio 1-0 nelle semifinali. Germania-Corea del Sud è decisa da Ballack mentre una rete del capocannoniere Ronaldo contro la Turchia porta in finale la squadra di Scolari in una partita più combattuta del previsto. Il 30 giugno a Yokohama il Brasile domina e regola la Germania (prima sfida assoluta in un mondiale) con la doppietta di un Ronaldo in versione Pallone d'Oro. Ma non è solo il Brasile di Ronaldo. Ci sono Cafu, alla terza finale di un mondiale, Roberto Carlos,Rivaldo e un giovane Ronaldinho, nuovo fenomeno del calcio mondiale. Per i verdeoro è la quinta coppa del mondo, nessuno come loro.

GRUPPO A: DANIMARCA 7, SENEGAL 5, Uruguay 2, Francia 1 (Fra-Sen 0-1; Uru-Dan 1-2; Dan-Sen 1-1; Fra-Uru 0-0; Dan-Fra 2-0; Sen-Uru 3-3)

GRUPPO B: SPAGNA 9, PARAGUAY 4, Sudafrica 4, Slovenia 0 (Par-Sud 2-2; Spa-Slo 3-1; Spa-Par 3-1; Sud-Slo 1-0; Sud-Spa 2-3; Slo-Par 1-3)

GRUPPO C: BRASILE 9, TURCHIA 4, Costa Rica 4, Cina 0 (Bra-Tur 2-1; Cin-Cos 0-2; Bra-Cin 4-0; Cos-Tur 1-1; Cos-Bra 2-5; Tur-Cin 3-0)

GRUPPO D: COREA DEL SUD 7, USA 4, Portogallo 3, Polonia 3 (Cor-Pol 2-0; Usa-Por 3-2; Cor-Usa 1-1; Por-Pol 4-0; Pol-Usa 3-1; Por-Cor 0-1)

GRUPPO E: GERMANIA 7, IRLANDA 5, Camerun 4, Arabia Saudita 0 (Irl-Cam 1-1; Ger-Ara 8-0; Ger-Irl 1-1; Cam-Ara 1-0; Cam-Ger 0-2; Ara-Irl 0-3)

GRUPPO F: SVEZIA 5, INGHILTERRA 5, Argentina 4, Nigeria 1 (Arg-Nig 1-0; Ing-Sve 1-1; Sve-Nig 2-1; Arg-Ing 0-1; Sve-Arg 1-1; Nig-Ing 0-0)

GRUPPO G: MESSICO 7, ITALIA 4, Croazia 3, Ecuador 3 (Cro-Mes 0-1; Ita-Ecu 2-0; Ita-Cro 1-2; Mes-Ecu 2-1; Mes-Ita 1-1; Ecu-Cro 1-0)

GRUPPO H: GIAPPONE 7, BELGIO 5, Russia 3, Tunisia 1 (Gia-Bel 2-2; Rus-Tun 2-0; Gia-Rus 1-0; Tun-Bel 1-1; Tun-Gia 0-2; Bel-Rus 3-2)

OTTAVI DI FINALEGERMANIA-Paraguay 1-0; Danimarca-INGHILTERRA 0-3; Svezia-SENEGAL 1-2;SPAGNA-Irlanda 3-2 dcr; Messico-USA 0-2; BRASILE-Belgio 2-0; Giappone-TURCHIA 0-1; COREA DEL SUD-Italia 2-1

QUARTI DI FINALE: Inghilterra-BRASILE 1-2; GERMANIA-Usa 1-0; Spagna-COREA DEL SUD 3-5 dcr; Senegal-TURCHIA 0-1

SEMIFINALIGERMANIA-Corea del Sud 1-0; BRASILE-Turchia 1-0

FINALE TERZO POSTO: Corea del Sud-TURCHIA 2-3 (1' Hakan Sukur, 9' Lee Young-Pyo, 13' e 32' Mansiz, 93'Song Chong-Gug)

FINALE: GERMANIA-BRASILE 0-2 (67' e 79' Ronaldo)

GERMANIA (3-4-1-2): Kahn; Linke, Ramelow, Metzelder; Frings, Hamann, Jeremies (77' Asamoah), Bode (84' Ziege); Schneider; Klose (74' Bierhoff), Neuville. All.: Voeller

BRASILE (3-4-1-2): Marcos; Lucio, Edmilson, Roque Junior; Cafù, Gilberto Silva, Kleberson, Roberto Carlos; Ronaldinho (85' Juninho); Rivaldo, Ronaldo (90' Denilson). All.:Scolari

Arbitro: Collina (ita)

 

I 22 AZZURRI - Buffon, Panucci, Maldini, coco, Cannavaro, C.Zanetti, Del Piero, Gattuso, Inzaghi, Totti, Doni, Abbiati, Nesta, Di Biagio, Iuliano, Di Livio, Tommasi, Delvecchio, Zambrotta, Montella, Vieri, Toldo, Materazzi. All.: Giovanni Trapattoni

CLASSIFICA MARCATORI - 8 reti Ronaldo (Brasile); 5 Rivaldo (Brasile), Klose (Germania); 4 Tomasson (Danimarca), Vieri (Italia); 3 Wilmots (Belgio), Ballack (Germania), Keane (Irlanda), Pauleta (Portogallo), Diop (Senegal), Morientes e Raul (Spagna), Larsson (Svezia), Mansiz (Turchia)

 

CURIOSITA' - Il 'Fevernova' marcato Adidas, fu il contestatissimo pallone ufficiale. Criticato soprattutto dai portieri per essere troppo leggero e accusato di prendere traiettorie improvvise. Quello nippocoreano è stato il primo mondiale dove non figuravano 22 ma 23 giocatori convocati. La Corea del Sud è stata la prima nazionale asiatica a raggiungere le semifinali di un campionato del mondo. È stato questo l'ultimo mondiale i cui tempi supplementari venivano giocati con la regola del golden goal (poi si passo al silver gol. Infine vennero aboliti entrambi). Nella finale per il terzo posto il turco Hakan Sukur ha realizzato il gol più veloce della storia del mondiale (11 secondi. Record appartenuto in precedenza al cecoslovacco Masek, 1962). La FederazioneArgentina aveva inoltrato una richiesta alla FIFA per il ritiro della maglia numero 10 in onore di Diego Armando Maradona sostituendola con la 24 ma richiesta venne respinta.

 

VIDEO - La finale del Mondiale 2002 tra Germania e Brasile

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1998

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1994

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1990

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1986

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1982

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1978

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1974

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1970

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1966

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1962

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1958

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1954

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1950

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1938

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1934

CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE SUL MONDIALE 1930




Commenta con Facebook