• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Punto Liga I Romania, risultati e classifica trentaduesima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica trentaduesima giornata

L'Astra torna al secondo posto, per la salvezza ci sono otto squadre in tre punti


Laurentiu Reghecampf (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

14/05/2014 16:12

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – Dopo i festeggiamenti della scorsa settimana sul campo dell'Universitatea Cluj, la Steaua Bucarest celebra il suo venticinquesimo scudetto davanti al suo pubblico all''Arena Nationala', il bellissimo stadio della capitale rumena costruito pochi anni fa e che nel 2012 ha ospitato la finale di Europa League tra Atletico Madrid e Athletic Bilbao. Come spesso succede in occasioni del genere l'entusiasmo gioca un brutto scherzo ai ragazzi di Reghecampf: in vantaggio per due reti al termine del primo tempo, nella ripresa subiscono la reazione del Pandurii, che ottiene un pareggio con cui consolida il suo settimo posto.

CONTROSORPASSO – Dopo il sorpasso della scorsa settimana da parte del Petrolul sull'Astra al secondo posto, arriva puntuale il controsorpasso. La squadra di Mutu interrompe la sua serie di vittorie sul campo del Viitorul Constanta, mentre l'Astra ne approfitta vincendo a Botosani, in Moldavia. La discontinuità di queste due squadre nel finale di campionato è emblematica della relativa facilità con cui la Steaua ha potuto bissare il titolo dello scorso anno.

LOTTA SALVEZZA – Ma a rendere il finale del torneo alquanto interessante è senza dubbio la lotta per evitare la retrocessione. Eccezion fatta per il Corona Brasov, condannato alla seconda divisione ormai da tempo, a giocarsi la salvezza sono otto squadre in tre punti. Grazie alla vittoria esterna contro l’ultima in classifica, l'Universitatea Cluj si toglie forse definitivamente dai guai. Di grandissima importanza anche l'1-4 esterno dell'Otelul Galati sul Vaslui, arrivato grazie alle doppiette dei due brasiliani Henrique e Marquinhos. Dallo scontro diretto tra Poli Timisoara e Ceahlaul esce fuori un pareggio che serve ben poco a entrambe, e la squadra del Banato adesso trema, visti anche i risultati delle altre dirette concorrenti. Si annunciano dunque 180 minuti di fuoco, nei quali non sono da escludere sorprese e colpi di scena: la lotta per restare nella Liga 1 sarà all'ultimo respiro.

 

RISULTATI

Sageata Navodari-Concordia Chajina 4-0: 6’ e 24’ Munteanu, 52’ Achim, 62’ Vezan;

Gaz Metan-Dinamo Bucarest 1-1: 16’ Matei (D), 90’+5 Bawab (G);

Vaslui-Otelul Galati 1-4: 2’ e 10’ Henrique (O), 31’ e 45’ Marquinhos (O), 39’ Antal (V);

Poli Timisoara-Ceahlaul 1-1: 54’ rig. Golubovic (Ce), 72’ rig. Szekely (P);

Botosani-Astra Giurgiu 0-2:  15’ Budescu, 83’ Yahaya;

Viitorul Constanta-Petrolul 2-0: 51’ Gavra, 87’ Baluta;

Corona Brasov-Universitatea Cluj 0-2: 17’ Abrudan, 59’ Baoutadjine;

CFR Cluj-Brasov 1-0: 55’ Ogbu;

Steaua Bucarest-Pandurii 2-2: 8’ rig. Keseru (S), 16’ Iancu (S), 46’ Matulevicius (P), 72’ Nistor (P).

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 75 punti, Astra Giurgiu 66, Petrolul Ploiesti 64, Dinamo Bucarest 53, Vaslui 51, CFR Cluj 48, Pandurii 44, Botosani 42, U. Cluj 39, Concordia 38, Gaz Metan Medias 38, Ceahlaul 38, Otelul Galati 37, Viitorul Constanta 37, Brasov 36, Poli Timisoara 35, Sageata Navodari 35, Corona Brasov 14.

NB: Prima classificata ai preliminari di Champions League;

Seconda  e terza ai preliminari di Europa League;

Dalla quart'ultima all’ultima retrocesse.




Commenta con Facebook