• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > VIDEO - Speciale 'Man of the week': Kompany, di qui non si passa

VIDEO - Speciale 'Man of the week': Kompany, di qui non si passa

La rubrica di Calciomercato.it sul giocatore straniero che piu' si e' messo in luce nell'ultimo fine settimana internazionale


Vincent Kompany (Getty Images)
Jonathan Terreni

12/05/2014 16:12

VIDEO SERIE A CALCIATORE SETTIMANA / ROMA - Torna la rubrica di Calciomercato.it che focalizza l'attenzione sul calciatore straniero che più si è messo in luce nel weekend calcistico internazionale. La 'top 3' della settimana vede al primo posto il capitano del Manchester City, Vincent Kompany. Sul podio ancheLukaku Charles.

 

MAN OF THE WEEK 

1° KOMPANY (Manchester City)

2° LUKAKU (Chelsea) 

3° CHARLES (Celta Vigo)

L'ORGOGLIO DEL CAPITANO - Nel momento decisivo della stagione il capitano è salito in cattedra. VincentKompany, dopo alcune stagioni fatte di alti e bassi, è stato il vero leader del Manchester City in quest'annata. Il difensore belga ha trovato una continuità di rendimento incredibile garantendo solidità a tutto il reparto arretrato di Pellegrini. I 'Citizens' hanno costruito la loro rimonta sul Liverpool grazie anche alla loro solidità difensiva, perchè il talento, da metà campo in su, non è mai mancato. Kompany era arrivato nel 2008, quando il presidente Shinawatra, a causa di vicende giudiziarie legate al suo paese, cedette la società all'Abu Dhabi United Group del principe emirato Mansur bin Zayd Al Nahyan, segnando così una fase storica per il club che da lì ha dato vita al suo progetto di costruzione di una squadra internazionale fatta di campioni e contratti faraonici. Lui è rimasto attaccato alla causa e ha saputo lavorare sui suoi punti deboli per diventare un centrale di livello assoluto, elemento decisivo nelle vittorie degli 'Sky Blues'. Adesso si è preso le sue rivincite, con l'obiettivo di centrare un importante (e sognato) traguardo europeo.

ESPLOSIONE LUKAKU  - Con le sue 15 reti in Premier League, l'ultima ieri in casa dell'Hull City, RomueluLukaku, ha trascinato l'Everton ad uno splendido quinto posto, lasciandosi dietro realtà solide comeTottenham e Manchester United. Nella strepitosa stagione dei 'Toffees' l'attaccante belga ha rappresentato un fattore determinante, giunto in prestito da un Chelsea che forse, non credeva troppo in lui. Così ha saputo ripagare la fiducia di Martinez a suon di reti e vista la giovane età (è ancora un classe '93) può fare ancora grandi cose. Mourinho forse ha sbagliato con lui ma di sicuro in estate tornerà alla base, perchè dopo una stagione così non può essere accantonato come un attaccante qualunque.

CHARLES IL GIUSTIZIERE - Con la sconfitta nella trasferta di Vigo contro il Celta il Real Madrid ha detto definitivamente addio alla Liga. Le 'Merengues', con la testa già alla finale di Champions, hanno mollato la presa di un campionato che ormai aveva preso altre strade. Il giustiziere della squadra di Ancelotti ieri al 'Bailaidos' è stato Charles Dias de Oliveira, brasiliano stagionato che, grazie anche a due regali della difesa dei 'Blancos' ha colto l'occasione per regalarsi un pomeriggio indimenticabile. Un campionato di metà classifica più che dignitoso per la squadra di Luis Enrique, neopromossa, con l'ulteriore soddisfazione di aver salutato i propri tifosi con una vittoria di grande prestigio.

 

VIDEO - La doppietta di Charles contro il Real Madrid





Commenta con Facebook