• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Alessandro Antinelli su Roma-Juventus e convocati Prandelli

Alessandro Antinelli su Roma-Juventus e convocati Prandelli

Il giornalista Rai commenta in esclusiva a Calciomercato.it la sfida dell''Olimpico' e le convocazioni del ct


Chiellini (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

12/05/2014 15:52

ROMA JUVENTUS ESCLUSIVO ANTINELLI NAZIONALE PRANDELLI / ROMA - Altro che partita di fine campionato: Roma-Juventus è stata sfida vera, tra due squadre che si sono contese il campionato fino a qualche settimana fa e che ieri volevano primeggiare sull'avversario. Del match dell''Olimpico' parla in esclusiva a Calciomercato.it Alessandro Antinelli, giornalista Rai: "Si sono viste intensità e occasioni da gol. La Roma ha fatto la partita, ha avuto più possesso palla, ma vedendo come la Juve ha reagito e il numero di occasioni create si può dire che la partita è stata equilibrata. Ci sono stati tanti falli a testimoniare la rivalità tra le due squadre, con cinque/sei entrate da cartellino arancione: l'arbitro poteva far finire le squadre in otto, invece ha scelto di far terminare la partita 11 contro 11".

GOMITATA CHIELLINI - Tra gli episodi più controversi dell'incontro c'è sicuramente la gomitata di Chiellini a Pjanic, che Antinelli giudica così: "E' da prova tv e il giudice sportivo la prenderà in considerazione. Chiellini dice che non ha visto Pjanic, invece secondo me lo mette in visuale: non vuole fargli male, ma il gomito lo alza. Ora tocca al giudice sportivo analizzare un gesto che non è violento, ma che poteva essere valutato, considerato anche che Chiellini era già ammonito. Lo stesso difensore bianconero ha fatto l'esempio del basket: nella pallacanestro si può portare il blocco, ma se è troppo forte viene valutato come antisportivo".

CHIELLINI E IL CODICE ETICO - Una possibile squalifica di Chiellini riporterà in prima pagina le discussioni sul codice etico voluto da Prandelli per la Nazionale: "Il ct non interpreta l'episodio come un gesto violento. Qualunque sarà il giudizio di Tosel, Chiellini andrà al Mondiale. Prandelli era stato chiaro prima dell'ultima amichevole: i miei giocatori non sbaglieranno nelle ultime due giornate. Ora toccherà a lui spiegare la presenza di Chiellini se dovesse essere squalifcato. Mi auguro che vada al mondiale, ma il ct dovrà spiegare e motivare questa scelta. Anche perché lo scorso anno Osvaldo non è andato alla Confederations Cup per non aver ritirato la medaglia di secondo dopo la finale di coppa Italia".

LISTA 30 PRANDELLI - L'ultima battuta ai nostri microfoni Antinelli la dedica alla lista dei 30 azzurri che Prandelli dovrà comunicare alla Fifa entro domani: "Non ci saranno sorprese, i giochi importanti si faranno nella riduzione dai 30 ai 23. Immobile e Destro saranno nei 30 poi si vedrà: io li porterei entrambi. Rossi secondo me è dentro: il campo ha detto che è pronto e come condizione può crescere. Due settimane fa Prandelli avrebbe risposto in maniera pessimista sull'attaccante della Fiorentina, ora quello che ha fatto vedere in campo ha rimescolato le carte. Comunque se ci sarà Rossi, in Brasile non andrà Cassano: uno esclude l'altro e sarà il ct a dover valutare se il bomber viola ha la condizione per essere nei 23".




Commenta con Facebook