• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Giulio Falcone su corsa Europa League e futuro Immobile

Giulio Falcone su corsa Europa League e futuro Immobile

Calciomercato.it ha contattato in esclusiva il doppio ex del 'Toro' e del Parma


Immobile, protagonista di Torino-Parma (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

12/05/2014 11:37

SERIE A TORINO PARMA ESCLUSIVO GIULIO FALCONE / ROMA - La 37a giornata di Serie A ha visto affrontarsi in uno scontro diretto per l'Europa League Torino e Parma. La partita, terminata 1-1, ha lasciato invariate le posizioni in classifica (granata a 56 punti, gialloblu a quota 55), e pertanto tutto si deciderà all'ultima giornata di campionato (Parma-Livorno e Fiorentina-Torino).

Per analizzare la corsa all'Europa League, Calciomercato.it ha contattato in esclusiva il doppio ex Giulio Falcone: "Nonostante la mancata vittoria di ieri - ha esordito ai nostri microfoni - il Torino è riuscito a conservare un punto di vantaggio in classifica e per questo vedo i granata ancora favoriti per il coronamento del sogno Europa. La qualificazione in Europa League sarà decisiva per capire i programmi futuri del presidente Cairo anche in sede di calciomercato. Il futuro di Cerci e Immobile, inevitabilmente, dipenderà anche da questo perché la società si muoverà di conseguenza. Cairo dovrà decidere se mantenere i pezzi pregiati per inseguire nuovi e più ambiziosi obiettivi oppure mettere in pratica una politica di bilancio e fare cassa con qualche cessione eccellente".

IMMOBILE-BORUSSIA DORTMUND - "Ciro è troppo giovane per andare all'estero. Gli consiglierei di restare ancora in Italia - ha proseguito Falcone in esclusiva a Calciomercato.it - a meno di clamorose offerte irrinunciabili da top club come Barcellona, Manchester o Real Madrid".

SOGNO MONDIALE PER CERCI, IMMOBILE, CASSANO - Chiosa finale dedicata alle convocazioni Mondiali: "Tutti e tre questi calciatori meritano la convocazione al prossimo Mondiale. Molto dipenderà dalle esigenze tattiche di Prandelli e dalle caratteristiche tecniche di cui avrà bisogno per completare la rosa azzurra per il Brasile".




Commenta con Facebook