• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Kovacic e Zapata sul velluto, Borja e Peruzzi dannosi

IL PAGELLONE DI CALCIOMERCATO.IT: Kovacic e Zapata sul velluto, Borja e Peruzzi dannosi

Top e Flop della 37a giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Duvan Esteban Zapata (Getty Images)
Emiliano Forte

12/05/2014 07:43

PAGELLONE TOP FLOP KOVACIC BORJA / MILANO - La penultima giornata di questo campionato verrà ricordata come l'ultima a 'San Siro' da giocatore e capitano nerazzurro per Javier Zanetti, vero e proprio mito vivente che chiude la sua carriera a quota 857 gare con la maglia dell'Inter in Serie A. Nella serata del 'Meazza' c'è però gloria anche per Kovacic, grande protagonista nel corso del match durante il quale ha deliziato pubblico e compagni con giocate superbe. Ancora una volta decisivo per le sorti dell'Inter il bomber Palacio arrivato a quota 17 nella classifica cannonieri. Nel posticipo tra Roma e Juventus, deciso nei minuti di recupero, la porta bianconera rimane inviolata grazie anche alle prodezze tra i pali di un reattivo Marco Storari. Fa festa anche il Napoli di Benitez con una goleada ai danni della Samp costretta ad arrendersi di fronte all'esuberanza atletica di Zapata e alle incertezze del suo portiere Fiorillo. Domenica da dimenticare per Borja e Peruzzi, che concludono la loro stagione con un rosso e con la retrocessione delle rispettive squadre.

 

TOP

5.Palacio (Inter) - Se l'annata dell'Inter è stata caratterizzata da continui saliscendi, quella del suo numero 8 non ha conosciuto cali di tensione. Implacabile in zona gol con i suoi 17 centri, insostituibile per i suoi movimenti e per la grande generosità con la quale trascina i suoi. Il match contro la Lazio è solo una conferma di tutto questo. Leader. VOTO 7,5

4.Storari (Juventus) - Sventa tutte le minacce giallorosse mettendo in bella mostra un grande senso della posizione e riflessi fenomenali. Le parate su Gervinho e Florenzi incidono sul risultato finale così come il gol di Osvaldo a tempo scaduto. Insomma anche in questa stagione Conte ha avuto a disposizione ben due portieri titolari. Certezza. VOTO 7,5

3.Floro Flores (Sassuolo) - Gara perfetta la sua contro gli ex compagni del Genoa. Dalle parti di Perin è letale aprendo e chiudendo le marcature nel pomeriggio in cui i neroverdi festeggiano una salvezza che ha il sapore dell'impresa. Spietato. VOTO 7,5

2.Zapata (Napoli) - Spesso considerato un corpo estraneo nella squadra di Benitez il colombiano si toglie la soddisfazione di vivere un pomeriggio da assoluto protagonista. Quantità ma anche tanta qualità nel ruolo di punto di riferimento nella metà campo avversaria dove non butta via un solo pallone. Gol e assist per entrare nei progetti futuri di Rafa. Riscossa. VOTO 8

1.Kovacic (Inter) - Il popolo nerazzurro, che ha celebrato la straordinaria carriera di capitan Zanetti, ha assistito contemporaneamente alla (definitiva?) consacrazione del talento di Mateo Kovacic. Due assist sublimi e un campionario di giocate e tocchi di palla da fuoriclasse vero. Abbagliante. VOTO 8

 

FLOP

5.Pereyra (Udinese) - Fuori dal gioco per lunghi tratti del match dove la palla non la vede praticamente mai. Prova a combinare qualcosa nella ripresa almeno per giustificare la sua presenza in campo ma di fatto concretizza poco o niente. Spettro. VOTO 4,5

4.Gonzalez (Lazio) - Si sfianca nel tentativo, fallito, di arginare un Nagatomo imprendibile sull'out sinistro mentre in fase offensiva non lascia traccia alcuna. Inevitabilmente la sua partita finisce dopo i primi 45 minuti. Scarico. VOTO 4,5

3.Fiorillo (Sampdoria) - Nell'azione che porta al vantaggio partenopeo si oppone alla grande al colpo di testa di Fernandez, da lì in poi il blackout con i due regali ad Insigne e Callejon che spianano la strada alla goleada del Napoli. L'ottimo portiere visto nelle scorse settimane svanisce di colpo così come tutta la Samp spettatrice impotente della festa azzurra. Impallinato. VOTO 4,5

2.Peruzzi (Catania) - Con i suoi avanti di un gol guadagna in maniera sciagurata il secondo giallo alimentando le speranze degli avversari e complicando oltremodo i piani del Catania. Alla fine gli etnei riescono comunque a portare a casa una vittoria dal sapore amaro, anzi amarissimo visto che la classica condanna entrambe le squadre alla B. Punto debole. VOTO 4

1.Borja (Livorno) - Protagonista in negativo nel brutto finale del 'Picchi', dominato dal nervosismo. Il giovane attaccante del Livorno a tempo ormai scaduto commette un fallo tanto brutto quanto inutile su Aquilani che gli costa un meritatissimo rosso diretto. Un fallo di frustazione, emblema di un'annata travagliata per gli amaranto che salutano la Serie A. VOTO 4




Commenta con Facebook