• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-GENOA

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-GENOA

Doppio Floro Flores e Sansone salvano i padroni di casa. Brilla il talento di Berardi. Tra gli ospiti bene Vrsaljko, in ombra Calaio'


Il Sassuolo festeggia (Getty Images)
Alessio Barone

11/05/2014 17:16

 

PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO – GENOA/ REGGIO EMILIA – Partita vera al “Mapei Stadium”, le due compagini non si risparmiano. Floro Flores è il migliore dei suoi con una doppietta, bene anche un pregevole Berardi. Ottimo Sansone. Tra gli ospiti si distingue il giovane Vrsaljko, sottotono Gilardino e Calaiò nonostante i gol.



SASSUOLO

 

Pegolo 6 – Ipnotizza Gilardino parandogli il rigore, nulla può sulla ribattuta in rete di Calaiò. Sciagurata uscita che lo porta fuori posizione in occasione del 2-2.

Rosi 6 – Partita diligente senza sbavature sull’out destro. Buona sia la fase difensiva che la spinta in avanti. Dà vita col diretto rivale di fascia ad un bel duello. Dal 61’ Mendes 6 – Buona prestazione anche perché il Genoa è poco aggressivo dalle sue parti.

Antei 6 – Nel primo tempo controlla senza grossi affanni gli avanti rossoblù, sempre attento in ogni circostanza.

Cannavaro 6,5 – Scrupolosa prestazione dell’ex Napoli anche perché gli avanti ospiti non pungono. Mette tutta la sua esperienza al servizio della squadra.

Ziegler 6 – Ordinato, gioca semplice badando al contenimento. Potrebbe fare di più in fase di spinta.

Biondini 6,5 – Quantità in mezzo al campo, rincorre tutti i portatori di palla avversari, dà una mano ai compagni spesso raddoppiando in marcatura. Al 66’ anticipa tutti sul corner di Berardi deviando in rete con la testa. Dal 85’ Missiroli s.v.

Magnanelli 6 – Il capitano si piazza davanti alla difesa dando una mano ai centrali difensivi, quando può fa ripartire i suoi. Ingenuo in occasione del fallo da rigore.

Brighi 5,5 – Non eccelle in condizione fisica, dovrebbe dare sostanza al centrocampo ma va spesso in difficoltà contro Bertolacci. Esce stremato. Dal 64’ Sansone 7 – Segna il gol che vale una stagione per il Sassuolo.

Berardi 7 – Illuminante lancio al 16’ per Floro Flores in occasione del vantaggio. Tutte le azioni più importanti del Sassuolo passano dai suoi piedi. Mette lo zampino anche sul raddoppio battendo in modo esemplare il corner.

Zaza 6,5 – Fa a spallate con i centrali rossoblu lottando su qualsiasi pallone si affacci dalle sue parti. Non è fortunato quando al 62’ la sua deviazione volante su cross Di Floro Flores non trova la porta.

Floro Flores 7,5 – Lesto a sfruttare nel migliore dei modi il lancio di Berardi. Le sue giocate e i repentini scatti mettono costantemente in difficoltà la retroguardia ospite. Trova la doppietta personale nel finale del match.

All. Di Francesco 6,5 – Il Sassuolo, schierato in modo organizzato, parte col piede sull’acceleratore alla ricerca della vittoria che vale una stagione. La squadra mostra una buona trama di gioco in fase offensiva, in quella difensiva manca di esperienza. Osa negli ultimi 20’ giocando con quattro attaccanti alla ricerca del gol salvezza. Mossa ripagata dal gol di Sansone. Obiettivo raggiunto.

 

GENOA

 

Perin 5,5 – Sicuro negli interventi, puntuale nelle uscite, fino al 66’ quando si fa sorprendere dal colpo di testa di Biondini. Nulla può sui gol di Sansone e Floro Flores nel finale.

Burdisso 6 – Diligente partita per l’argentino, è il più positivo del reparto arretrato rossoblu. L’ultimo ad arrendersi alle offensive dei padroni di casa.

Gamberini 5,5 – Ingaggia un buon duello fisico con Zaza. Cala alla distanza. Dal 69’ Fetfatzidis s.v.

Antonini 5,5 – Indeciso nell’azione del vantaggio emiliano, fatica ad incidere in fase offensiva.

Vrsaljko 6,5 – Buona partita per l’esterno croato, limita Ziegler e arriva spesso in fase offensiva supportando la squadra in attacco. Da una sua incursione nasce il rigore del pareggio.

Cabral 5,5 – Si limita a giocate semplici. Bada soprattutto al contenimento. E’ un pò impacciato quando deve costruire gioco. Da un suo tiro sporco nasce il gol del pareggio di Gilardino.

Bertolacci 6 – Schierato in posizione centrale di centrocampo non disputa la sua migliore partita. Dimostra una buona fase di costruzione di gioco, evidenzia qualche limite in fase difensiva. Dal 70’ De Maio s.v.

Antonelli 6 – Diligente e ordinato, ingaggia un bel duello con Rosi. Alla lunga arretra la sua posizione aiutando in fase di contenimento.

Centurion 6 – Buona fase di spinta da esterno destro di centrocampo, ripiega bene in difesa.

Gilardino 6 – Primo tempo sottotono, non partecipa alla manovra e si nasconde spesso tra i difensori avversari. Calcia malissimo il rigore che Pegolo respinge. Si rifà al 76’ deviando in rete da vero rapace, un tiro sporco di Cabral.

Calaiò 5,5 – Si sveglia al 40’ quando si rivela il più veloce sulla ribattuta del rigore, regalando il pareggio ai suoi. Poi si riaddormenta. Dal 79’ Konate s.v.

All. Gasperini 5,5 – Il suo Genoa disputa un primo tempo sottotono subendo l’iniziativa dei padroni di casa. Nella ripresa alza il baricentro della squadra ma nel finale cade sotto i colpi disperati del Sassuolo.

 

Arbitro: Andrea Gervasoni 6 – Nel primo tempo decide bene sul gol annullato ad Antei. Troppo generoso, invece, il rigore assegnato al Genoa su una lieve trattenuta di Magnanelli su Vrsaljko. Dialoga spesso con i calciatori attuando una buona distribuzione dei cartellini.

 

 

TABELLINO

 

SASSUOLO – GENOA 4-2

 

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Rosi (dal 61’ Mendes), Antei, Cannavaro, Ziegler; Biondini (dal 85’ Missiroli), Magnanelli, Brighi (dal 64’ Sansone); Berardi, Zaza, Floro Flores. A disp.: Pomini, Polito, Mendes, Pucino, Terranova, Bianco, Ariaudo, Marrone, Chibsah, Masucci, Missiroli, Farias, Sansone, Floccari. All. Di Francesco

GENOA (4-4-2): Perin; Burdisso, Gamberini (dal 69’ Fetfatzidis), Antonini, Antonelli;; Bertolacci (dal 70’ De Maio), Cabral, Vrsaljko Centurion; Gilardino, Calaiò (dal 79’ Konate). A disp.: Bizzarri, Donnarumma, Fetfatzidis, Blaze, Lucarni, Tagliavacche, Motta, De Maio, Cofie, Konatè, Sokoli. All. Gasperini.

Arbitro: Andrea Gervasoni

Marcatori: 16’ Floro Flores (S), 40’ Calaiò (G), 66’ Biondini (S), 76’ Gilardino (G), 87’ Sansone (S), 89’ Floro Flores (S)

Ammoniti: 32’ Bertolacci (G), 49’ Cabral (G), 64’ Berardi (S), 78’ Gilardino (G), 81’ Burdisso (G), 90+5’ Antonelli (G)

Espulsi:

 




Commenta con Facebook