• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI VERONA-UDINESE

Evergreen Toni, positivi Agostini e Hallfredsson. Super Di Natale, male Pereyra e Nico Lopez


Toni e Domizzi (Getty Images)
Valerio Sesti

10/05/2014 20:06

PAGELLE E TABELLINO VERONA-UDINESE / VERONA – Pareggio giusto al Bentegodi. Molto bene Hallfredsson e Marquinho. La difesa veronese in difficoltà nella ripresa. L'Udinese si affida al solito Di Natale. Impalpabile Pereyra, nervoso Pinzi. Badu regala un pareggio meritato ai bianconeri.


VERONA

Rafael 6,5 – Pronto nel primo tempo in un paio di interventi non complicati su conclusioni da fuori area e nelle uscite a centro area. Nella seconda parte di gara non può nulla sulle due reti degli orspiti, mentre è miracoloso su Heurtaux salvando il momentaneo 2-1 della sua squadra.

Pillud 6,5 – Buona prova del terzino argentino riconfermato da Mandorlini questo pomeriggio. Attento difensivamente e molto continuo nella spinta in avanti dove sfiora anche la rete. Rimane negli spogliatoi all'intervallo per un problema muscolare. Positivo. Dal 46' Cacciatore 6 – Prestazione sufficiente in un momento del match non favorevole al Verona. Risponde positivamente quando è chiamato in causa da mister Mandorlini. Sfiora di testa il gol del 3-1.

Marques 5,5 – Primo tempo senza sbavature, secondo con qualche disattenzione nel momento in cui gli avversari spingono con continuità.

Moras 5,5 - Concentrato per l'intera gara nonostante avesse di fronte attaccanti molto veloci. Nella prima frazione non sbaglia nulla, nella seconda sembra più insicuro, rischiando anche l'autorete.

Agostini 6,5 -  Sulla fascia sinistra sembra Roberto Carlos nei suoi anni migliori. Spinge con grande continuità creando seri problemi alla difesa ospite. Si procura il rigore dell'1-0 con una serpentina straordinaria. Senza sbavature in difesa.

Sala 6,5 – Arrivato a parametro zero dall'Amburgo, è stato un ottimo colpo dato il campionato che ha fatto ed oggi lo conferma nuovamente. Tanta corsa ma anche buona qualità in fase di possesso palla. Si sta rivelando un giocatore molto interessante.

Cirigliano 5,5 Indicato da molti come l'erede di Jorginho, forse questa investitura ha pesato sulle prestazioni del giovane regista. Buon palleggio, ma spesso lento in fase di impostazione del gioco. Non fornisce una copertura solida alla difesa.

Hallfredsson 7 – Grande dinamismo per l'islandese che con il suo ottimo sinistro spesso offre palle invitanti ai compagni, come ad esempio per la grande occasioni di Toni salvata sulla linea da Danilo. Bel gol ad inizio ripresa, grazie anche alla complicità di Scuffet. Esce sfinito a fine partita. Dall' 82' Maietta s.v.

Gomez 6 – Oggi ha l'ingrato compito di sostituire il compagno Iturbe. Nel primo tempo si vede poco offensivamente, soprattutto perché non trova quasi mai lo spazio giusto tra le maglie della difesa ospite. Nella seconda frazione offre l'assist per il gol di Hallfredsson. Dal 69' Donadel s.v. – Soltanto il tempo di prendere un inutile cartellino giallo.

Toni 6,5 – Segna il gol dell'1-0 su rigore. Lotta come un leone in mezzo ai due centrali bianconeri. Come al solito nel far salire la squadra procurandosi falli importanti e sui calci piazzati avversari quando giganteggia in area di rigore. Le ottime prestazioni che sta fornendo convinceranno Prandelli a portarlo in Brasile? Quasi certamente, purtroppo, no.

Marquinho 6,5 – A differenza del compagno Gomez è fin da subito molto reattivo e propositivo. Tocca tanti palloni con buona qualità scambiando spesso posizione con Agostini e Hallfredsson. Buona abnegazione in fase difensiva.

All. Mandorlini 6 – Pronti e via e il suo Verona è già avanti grazie al solito Toni. La sua squadra è sempre messa in campo in maniera impeccabile e in fase offensiva mostra un buon calcio. Nel secondo tempo i suoi calano ed esce fuori la grande grinta degli avversari. Comunque, strepitoso campionato dei suoi ragazzi e il merito è in gran parte suo.

 

UDINESE

Scuffet 5 – Non molto impegnato nonostante la sua difesa “balli” tremendamente di fronte agli attacchi dei padroni di casa. Non è esente da colpe in occasione del gol di Hallfredsson.

Heurtaux 5,5 – L'ammonizione dopo pochi minuti lo condiziona per il resto della gara. È costretto sempre indietreggiare per la spinta di Marquinho e Agostini. Non disdegna qualche discreta folata offensiva sfiorando addirittura per ben due volte la rete. Esce a fine partita per infortunio. Dal 76' Widmer s.v.

Danilo 5,5 – Soffre tremendamente la fisicità e il grande stato di forma di Toni. Spesso è falloso e poco reattivo sul centravanti gialloblu. Nel primo tempo salva sulla linea un gol praticamente già fatto di Toni.

Domizzi 6 – La poca copertura del centrocampo espone lui e i compagni del pacchetto arretrato agli straordinari e non sempre è lucido nell'affrontare la freschezza del Verona. I padroni di casa, spesso, spuntano da tutte le parti e lui tenta, come può, di rimediare coprendo le sbavature dei compagni.

G. Silva 5 – Stranamente poco frizzante come lo abbiamo apprezzato per tutto il campionato. Non riesce quasi mai a sfondare sulla fascia ed offrire cross interessanti per gli attaccanti. Spento.

Allan 5,5 – Il brasiliano commette un fallo netto e ingenuo su Agostini ad inizio gara in occasione del rigore di padroni di casa. Tanta corsa ma poca qualità in mezzo al campo. È l'ultimo ad arrendersi. Combattivo. Dall'87' Badu 6,5 – Pochissimi minuti, ma necessari per siglare il gol del pareggio.

Pinzi 5 – Confusionario e nervoso fin dai primi minuti, sbaglia molto e spesso si arrabbia (senza alcuna ragione) con l'arbitro. Non è nel suo momento migliore di forma e si vede.

Lazzari 5,5 – Schierato quest'oggi al posto di Badu, non ha il suo dinamismo e si vede. Prova ad impostare e a prendere per mano il centrocampo, senza però entusiasmare.

Pereyra 4,5 – Sarà probabilmente il pezzo pregiato del mercato friulano, ma oggi è completamente assente dal gioco. Nel primo tempo non tocca praticamente un pallone, prova a svegliarsi nella ripresa senza, però, risultati evidenti. Fantasma.

Lopez 5 – Pochi palloni giocabili e praticamente mai pericoloso. Non riesce a sfruttare la sua rapidità contro l'attenta difesa veronese. Ci si ricorda di lui solo per una grande azione a metà ripresa dove l'Udinese sfiora il pareggio con una quasi autorete di Moras. Nonostante la sua giovane età, però, ci si aspetta molto di più. Dal 75' Yebda s.v.

Di Natale 6,5 – Tenta di guidare la squadra senza impensierire mai seriamente Rafael. Poco assistito dai compagni di squadra per tutto il match, realizza un gol strepitoso che tiene in partita i suoi compagni. Sfiora il gol a pochi minuti dalla fine (addirittura di testa) prima del meritato pareggio di Badu. Fantastico.

All. Guidolin 6,5 – L'Udinese è colpita a freddo dal rigore di Toni. Con il passare dei minuti la sua squadra prova a riassestarsi e a fare gioco non creando, però, nel primo tempo particolari pericoli dalle parti di Rafael. Nel secondo tempo la differenza di motivazioni fra le due squadre dovrebbe essere evidente, ma in realtà non si vede e l'Udinese trova nei minuti di recupero la rete del pareggio.

 

Arbitro: Tommasi 6,5 – Gara maschia fin dall'inizio. Dirige senza sbavature. Corretto assegnare il rigore per il Verona per il netto fallo di Allan su Agostini. La prima frazione fila liscia senza problemi. Nella ripresa distribuisce correttamente i tanti cartellini gialli. Promosso.

 

TABELLINO

VERONA-UDINESE 2-2

Verona (4-3-3): Rafael; Pillud (dal 46' Cacciatore), Marques, Moras, Agostini; Sala, Cirigliano, Hallfredsson (dall'82' Maietta); Gomez (dal 69' Donadel), Toni, Marquinho. All. Mandorlini.

Udinese (4-3-2-1): Scuffet; Heurtaux (dal 76' Widmer), Danilo, Domizzi, G. Silva; Allan (dall'87' Badu), Pinzi, Lazzari; Pereyra, Lopez (dal 75' Yebda); Di Natale. All. Guidolin.

Arbitro: Tommasi di Bassano del Grappa.

Marcatori: 14' Toni rig. (V), 54' Hallfredsson (V), Di Natale (U), Badu (U).

Ammoniti: 11' Heurtaux (U), 53' Gomez (V) e Domizzi (U), 57' Danilo (U), 65' Allan (U), 81' Donadel (V).

Espulsi: -




Commenta con Facebook