• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > George Chinaglia Jr. su obiettivi Lazio

George Chinaglia Jr. su obiettivi Lazio

Il figlio di 'Long John' ha analizzato il momento dei biancocelesti


1 di 3
George Chinaglia Jr. (Calciomercato.it)
George Chinaglia Jr. (Calciomercato.it)
Il libro di Franco Recanatesi (Calciomercato.it)
Alessandro C.

10/05/2014 17:41

LAZIO ESCLUSIVO GEORGE CHINAGLIA / ROMA - A margine della presentazione del libro "12 maggio 1974, le ore della gloria" di Franco Recanatesi, giornalista e scrittore che seguì la squadra di Maestrelli negli anni dell'impresa tricolore, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it il figlio del leader di quella formazione, George Chinaglia Jr. "Tornare a Roma è sempre emozionante - ha rivelato il primogenito di 'Long John' - la gente mi dimostra sempre affetto e mi rendo conto sempre di più di quanto sia amato mio padre dai laziali. Lui ha dato la vita per loro in campo. Sono tornato nella Capitale per festeggiare i 40 anni dal primo scudetto e credo che giocherò all'Olimpico, mi auguro di indossare la numero 9".

Nonostante viva a Boston, negli USA, George continua a seguire la sua squadra del cuore:"Quando posso vedo sempre le partite, la Lazio non rende come lo scorso anno. Spero che la prossima stagione possa essere più positiva. Non deve essere facile per i giocatori giocare in uno stadio vuoto. Credo che manchi un po' di comunicazione tra la società e i tifosi, spero che si risolva tutto. Solo con l'armonia si raggiungono gli obiettivi". In America il calcio europeo è molto seguito e, purtroppo, anche le ultime vicende legate alla finale di Coppa Italia hanno raggiunto il Paese a stelle e strisce: "A livello mediatico si è parlato anche all'estero dei fatti di Roma. Quello che è successo c'entra poco con il tifo vero e sano, ma l'Italia non ha certamente fatto una bella figura". Alla presentazione del libro, presentato dall'autore Recanatesi e dal giornalista Governi, è intervenuto l'ex portiere Felice Pulici. Presenti anche altre vecchie glorie, come Michelangelo Sulfaro e Giancarlo Oddi.

 




Commenta con Facebook