• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Sampdoria-Napoli, Benitez ambizioso: "Dobbiamo acquistare giocatori importanti. In Coppa Italia

Sampdoria-Napoli, Benitez ambizioso: "Dobbiamo acquistare giocatori importanti. In Coppa Italia..."

Il tecnico degli azzurri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro i blu


Benitez (Getty Images)
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

10/05/2014 12:48

SAMPDORIA NAPOLI BENITEZ CONFERENZA STAMPA/ NAPOLI - Giornata di vigilia in casa Napoli. Il tecnico degli azzurri, Rafa Benitez, come di consueto, è intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida contro la Sampdoria. Lo spagnolo comincia parlando della stagione che verrà: "Oggi è l'anniversario del primo scudetto vinto. Sono passati ventisette anni, la società ha vinto, ma deve fare di più. Per farlo dobbiamo andare sul mercato acquistando calciatori importanti che verranno a Napoli se le strutture lo permetteranno. Parlo con De Laurentiis tante volte e di mercato parlo con Bigon. Siamo in sintonia e dobbiamo capire cosa possiamo fare. Abbiamo l'opportunità di crescere ancora e continuare a far bene"

SAMPDORIA - "Mancano ancora due partite e ciò significa che tanti giocatori pensano già al Mondiale, quindi hanno le motivazioni per far bene. Altri vogliono far bene per cercare di convincerci a restare qui. Tutti hanno delle motivazioni".

OBIETTIVI - "Voglio superare il record di gol fatti, battere il record di successi trasferte, ecco quali sono gli obiettivi per queste due partite finali. Dobbiamo fare le giuste scelte per capire chi dovrà andare in campo. Non ho paura di parlare di grandi obiettivi. Noi dobbiamo avere fiducia in noi stessi".

COPPA ITALIA - "Credo che noi abbiamo una responsabilità, quella di parlare di calcio. Ma la giornata di sabato non voglio rivederla in futuro, auguro il meglio ai ragazzi feriti e a tutti coloro che hanno sofferto. Noi, però, dobbiamo concentrarci sul calcio e sperare che cose simili non accadano più".




Commenta con Facebook