• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > Fantacalcio, trentasettesima giornata Serie A: ecco i consigli della redazione

Fantacalcio, trentasettesima giornata Serie A: ecco i consigli della redazione

Tutti i protagonisti del prossimo turno di campionato valutati partita per partita


Domenico Berardi (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

09/05/2014 15:45

FANTACALCIO SERIE A TRENTASETTESIMA GIORNATA / ROMA- La Serie A scende in campo per la trentasettesima giornata. Il turno sarà aperto sabato alle 18 da Verona-Udinese, cui seguirà Inter-Lazio in programma alle 20.45. Domenica alle 12.30 è in agenda Atalanta-Milan. Sei gare alle 15 (tra cui Livorno-Fiorentina, Sampdoria-Napoli e Torino-Parma) con Roma-Juventus che chiuderà la giornata alle 17.45.

VERONA-UDINESE

Partita interessante tra due squadre in forma. Il Verona di Andrea Mandorlini è ancora in corsa per l'Europa League mentre l'Udinese di Francesco Guidolin vuole chiudere al meglio una stagione poco brillante. Negli scaligeri consigliamo Romulo, Toni e Marquinho. Evitate Moras ed Agostini. La sorpresa può essere Sala, che dovrebbe essere confermato nel ruolo di interno. Tra i friulani affidatevi a Bruno Fernandes, Pereyra e Di Natale. Sconsigliamo Domizzi e Pinzi. Attenzione al buon momento di Gabriel Silva.


INTER-LAZIO

Gara importante per la corsa all'Europa League. L'Inter di Walter Mazzarri deve riprendersi dalla sconfitta nel derby mentre la Lazio di Edy Reja cerca l'impresa dopo il pareggio col Verona. Nei nerazzurri consigliamo Hernanes, Icardi e Palacio. Evitate Campagnaro e Kuzmanovic. La sorpresa può essere Kovacic che sta chiudendo bene la stagione. Tra i biancocelesti affidatevi a Candreva (in leggero dubbio), Mauri e Keita. Sconsigliamo Dias e Pereirinha. Attenzione a Klose, che potrebbe essere decisivo a gara in corso.


ATALANTA-MILAN

Derby lombardo tra due formazioni con obiettivi differenti. L'Atalanta di Stefano Colantuono vuole salutare al meglio il proprio pubblico, ma è già salva da settimane. Il Milan di Clarence Seedorf vuole dare continuità alla vittoria nel derby per sognare l'Europa League. Negli orobici consigliamo Bonaventura, Moralez e Denis. Evitate Nica e Raimondi. La sorpresa può essere Baselli, ragazzo dal talento prodigioso. Tra i rossoneri affidatevi a Kakà, Taarabt e Balotelli. Sconsigliamo Amelia e Constant. Attenzione alle conclusioni dalla distanza di Montolivo.


BOLOGNA-CATANIA

Autentico spareggio salvezza. Il Bologna di Davide Ballardini è terz'ultimo con tre lunghezze in più del Catania di Maurizio Pellegrino che ha il morale alle stelle dopo aver schiantato la Roma. Nei felsinei consigliamo Kone, Christodoulopoulos e Cristaldo. Evitate Friberg e Mantovani. La sorpresa può essere Acquafresca, a gara iniziata. Tra gli etnei affidatevi a Izco, Barrientos e Bergessio. Sconsigliamo Gyomber e Rinaudo. Attenzione alla tecnica di Leto.


CAGLIARI-CHIEVO

Altro match decisivo nella corsa alla salvezza. Il Cagliari di Ivo Pulga è tranquilllo e sembra abbia staccato la spina mentre il Chievo di Eugenio Corini ha assolutamente bisogno di fare risultato essendo ad una sola lunghezza dalla zona retrocessione. Nei sardi consigliamo Cossu, Sau ed Ibarbo. Evitate Perico ed Eriksson. La sorpresa può essere Ibraimi, confermato nel tridente offensivo. Tra i clivensi affidatevi a Rigoni, Thereau e Paloschi. Sconsigliamo Frey e Guana. Attenzione ad Hetemaj, che torna ad agire come incursore tra le linee.


LIVORNO-FIORENTINA

Partita che ha il valore di un testacoda. Il Livorno di Davide Nicola infatti è ultimo ed è chiamato a vincere per sperare ancora nella salvezza. La Fiorentina di Vincenzo Montella invece occupa la quarta posizione e vorrà riscattare il ko interno con il Sassuolo. Negli amaranto consigliamo Benassi, Siligardi e Belfodil. Evitate Piccini e Biagianti. La sorpresa può essere Mesbah, uno dei più positivi. Tra i viola affidatevi a Borja Valero, Rossi (anche se non dovesse partire titolare) e Cuadrado. Sconsigliamo Rosati e Pasqual. Attenzione agli inserimenti di Aquilani.


SAMPDORIA-NAPOLI

Scontro tra due formazioni tranquille. La Sampdoria di Sinisa Mihajlovic vuole salutare il proprio pubblico con un risultato di prestigio mentre il Napoli di Rafa Benitez, già certo del terzo posto, vuole vincere per chiudere in crescendo. Nei blucerchiati consigliamo Gabbiadini, Eder e Maxi Lopez. Evitate Fiorillo e Renan. La sorpresa può essere Soriano, sempre pericoloso con le sue incursioni. Tra i partenopei affidatevi a Callejon, Pandev e Mertens. Sconsigliamo Mesto ed Inler. Attenzione ad Hamsik, che ha voglia di rivalsa dopo il rigore fallito col Cagliari.


SASSUOLO-GENOA

Gara fondamentale per quanto riguarda la corsa salvezza. Il Sassuolo di Eusebio Di Francesco infatti sta dimostrando di essere in forma e con un successo potrebbe avvicinare il traguardo. Il Genoa di Gian Piero Gasperini è invece senza particolari obiettivi. Nei neroverdi consigliamo Sansone, Zaza e Berardi. Evitate Biondini ed Ariaudo. La sorpresa può essere Magnanelli, la cui esperienza è fondamentale. Tra i grifoni affidatevi a Bertolacci, Antonelli e Gilardino. Sconsigliamo De Maio e Cofie. Attenzione alla rapidità di Fetfatzidis.


TORINO-PARMA

Vero e proprio spareggio per l'Europa League. Il Torino di Giampiero Ventura attualmente occupa il sesto posto con una lunghezza in più rispetto al Parma di Roberto Donadoni. Nei granata consigliamo El Kaddouri, Cerci (anche se in leggero dubbio) ed Immobile. Evitate Maksimovic e Vives. La sorpresa può essere Kurtic, letale negli inserimenti. Tra i crociati affidatevi a Parolo, Biabiany e Cassano. Sconsigliamo Gargano e Molinaro. Attenzione a Schelotto, che è rinato sotto la gestione Donadoni.

ROMA-JUVENTUS

Big match della trentasettesima giornata. La Roma di Rudi Garcia infatti è seconda con undici punti di ritardo rispetto alla Juventus di Antonio Conte che si è già laureata campione d'Italia. Nei giallorossi consigliamo Pjanic, Gervinho e Totti. Evitate Torosidis. La sorpresa può essere Destro, che rientra dalla lunga squalifica. Tra i bianconeri affidatevi a Pogba, Pirlo e Tevez. Sconsigliamo Bonucci. Attenzione al senso del gol di Llorente.




Commenta con Facebook