• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Garcia: "Destro merita i Mondiali. Il prossimo anno vogliamo migliorare". E sulla Ch

Roma, Garcia: "Destro merita i Mondiali. Il prossimo anno vogliamo migliorare". E sulla Champions...

L'intervento dell'allenatore giallorosso alla LUISS


Rudi Garcia (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

09/05/2014 12:30

ROMA GARCIA DESTRO JUVENTUS / ROMA - Un giorno in cattedra per l'allenatore giallorosso Rudi Garcia che, intervenuto all'Università LUISS di Roma per presentare il suo libro 'Tutte le strade portano a Roma', ha parlato della sua carriera e del suo primo anno nella Capitale: "Non mi piace parlare della mia vita privata, questo libro è stata un'eccezione. La passione per il calcio me l'ha trasmessa mio padre allenatore. Il giorno lavorava e la sera faceva gli allenamenti. Sono un eterno insoddisfatto, voglio sempre migliorare. E questo è l'obiettivo per il prossimo anno per la Roma. Il treno passa una volta sola nella vita, bisogna prenderlo come ho fatto io con la Roma" le parole riportate da 'corrieredellosport.it'.

Garcia, poi, prosegue: "Il ko di Catania? Per fortuna in questa stagione non ho dovuto gestire tante sconfitte... L'importante è ripartire subito e contro la Juventus in campo ci saranno undici lupi. Prima dei giocatori contano gli uomini. Strootman, Benatia e Pjanic sono giocatori fantastici e uomini straordinari. Destro? E' un grande talento e merita i mondiali. Può migliorare, come tutti. In Europa il prossimo anno dovremo prendere l'esempio del Benfica. Vogliamo far bene in Champions anche se vincerla sarà impossibile. La cosa strana è che forse l'anno prossimo faremo meno punti ma vinceremo lo scudetto". 

Il tecnico francese, infine, si sofferma anche sulle ultime vicende con gli scontri tra gli ultrà in occasione della finale di Coppa Italia: "I valori nello sport sono importanti. Nel calcio accadono cose brutte e sono lo specchio della società. Attenzione a non generalizzare quando accadono episodi brutti. Spesso sono solo gesti di singoli stupidi, non di tifosi".




Commenta con Facebook