• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Moggi: "Il rigore su Ronaldo lo avrei fischiato, non andai all'Inter per colpa di

Juventus, Moggi: "Il rigore su Ronaldo lo avrei fischiato, non andai all'Inter per colpa di Moriero"

L'ex dg bianconero su Zidane: "Io presi lui, il Milan Dugarry. Queste son soddisfazioni.."


Luciano Moggi (Getty Images)
Marco Di Federico

08/05/2014 09:36

JUVENTUS INTER ZIDANE MOGGI / TORINO - Luciano Moggi continua a stupire tutti anche se non è più all'interno del mondo del calcio. Nella sua autobiografia 'Il pallone lo porto io' l'ex direttore generale della Juventus ha ripercorso la sua carriera, raccontando episodi segreti e sfornando giudizi più che taglienti su alcuni protagonisti del nostro calcio di oggi. Si parte dalle polemiche per il rigore non concesso dall'arbitro Ceccarini per il fallo di Iuliano su Ronaldo in Juventus-Inter del 1998. "Riguardandolo, a distanza di tanti anni, lo avrei fischiato - le parole anticipate oggi da 'La Gazzetta dello Sport' - Ma lo scandalo vero fu la reazione degli interisti. Veemente. Sconsiderata. Provai veramente disgusto".

INTER - Moggi racconta di avere firmato un contratto con il presidente Moratti nell'ottobre del 1998 ma quell'accordo saltò per colpa di Moriero. Il patron gli chiese infatti di cederlo, salvo poi fargli firmare il rinnovo quando Moggi aveva trovato l'accordo per la cessione al Middlesbrough. "Non posso dirle 'me ne vado dall'Inter' perché ufficialmente non sono un dirigente nerazzurro, ma che non verrò mai a lavorare per lei, questo sì, glielo posso dire", disse poi Moggi a Moratti.

ZIDANE - "Un genio, non un leader. Alla Juve, in campo e negli spogliatoi, il faro era Antonio Conte. Andai a vederlo a Bordeaux, fece meraviglie e regalò due assist-gol a Dugarry. Io presi Zidane, il Milan Dugarry. Queste son soddisfazioni..".

BUFFON - "Il suo acquisto è stato uno dei migliori colpi che ho fatto. L'ho preso dal Parma per 100 miliardi, ma diedi loro Bachini...".

MAZZARRI - "Se gli affidi una squadra per salvarsi, arriva a metà classifica. Se gliene dai una per vincere arriva... a metà classifica".




Commenta con Facebook