• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > VIDEO - Speciale 'Man of the week': effetto Dzeko

VIDEO - Speciale 'Man of the week': effetto Dzeko

La rubrica di Calciomercato.it sul giocatore straniero che piu' si e' messo in luce nell'ultimo fine settimana internazionale


Edin Dzeko (Getty Images)
Jonathan Terreni

05/05/2014 15:39

VIDEO SERIE A CALCIATORE SETTIMANA / ROMA - Rubrica di Calciomercato.it che focalizza l'attenzione sul calciatore straniero che più si è messo in luce nel weekend calcistico internazionale. La 'top 3' della settimana vede al primo posto la doppietta di Dzeko. Sul podio anche Lafita e Larsson.

 

MAN OF THE WEEK 

1° DZEKO (Manchester City)

2° LAFITA (Getafe)

3° LARSSON (Sunderland)

 

CI PENSA DZEKO - E' l'indiziato numero uno a lasciare il Manchester City a fine stagione tra gli attaccanti. Spesso relegato alla panchina e decisivo quando entra. Spesso determinante anche dal primo minuto. In molti sembrano non dare il giusto peso ad Edin Dzeko, come se fosse uno qualsiasi. Lui invece è sempre un fattore in più per il City e Pellegrini lo ha capito. Nel delicatissimo match contro l'Everton è ancora lui, con una doppietta (14 reti in Premier quest'anno), a consolidare il primo posto dei 'Citizens', scacciando lo spauracchio del contro sorpasso Liverpool anche se i 'Reds' giocheranno stasera per andare a più 3 con una partita in più. I brividi sulla schiena dei tifosi degli 'Sky Blues' sono durati fino alla fine perchè al 'Goodison Park' è stata una battaglia e quando hai il destino nelle tue mani non sono ammessi errori, soprattutto a tre giornate dalla fine e con questa classifica. L'Inter di Thohir lo cerca, è pronta al grande investimento per un 'top bomber'. Dzeko potrebbe fare al caso dei nerazzurri, potrebbe dare quello spessore internazionale di cui ha bisogno Mazzarri in attacco. Se continua così però il prezzo può lievitare ancor di più (non che fino ad ora si potesse prendere gratis) e forse prima di cederlo, Pellegrini, ci penserà 14 volte.

INASPETTATO LAFITA - Quando ormai sembrava che il Barcellona potesse riaprire la Liga alla grande ecco il gol, secondo dopo il momentaneo 1-1, di tale Angel Lafita da Saragozza, trentenne centrocampista dal 2012 al Getafe, che ridimensiona così il sogno blaugrana. Al 'Camp Nou' la squadra di Martino non ha saputo chiudere una gara che ha rivelato più insidie del previsto contro la formazione madrilena, quartultima forza della Liga, a dimostrazione che qualcosa si è rotto senza dubbio. A due giornate dal termine il distacco resta di meno tre dall'Atletico. Lafita ha fatto davvero male.

LARSSON IL RISOLUTORE - Il gol con cui Sebastian Larsson, centrocampista del Sunderland, ha messo fine all'effetto Giggs è il simbolo di una stagione da dimenticare per il Manchester United, uscito sconfitto dall'Old Trafford' come una provinciale qualunque. Lo svedese ha saputo cogliere alla mezzora le debolezze dei 'Red Devils', privi di talento e con il morale sotto i tacchetti e lontani ancora di più dalla zona Europa League, colpendo con un bel destro al volo, con la difesa dello United incredibilmente ferma. Per il Sunderland tre punti che valgono speranza per la salvezza, per il Manchester ancora un colpo basso.

 

VIDEO - La doppietta di Dzeko nel 2-3 contro l'Everton




Commenta con Facebook