• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Grosso, Fontana, Migliaccio, Barone e Kjaer su promozione Palermo

Grosso, Fontana, Migliaccio, Barone e Kjaer su promozione Palermo

Calciomercato.it ha contattato in esclusiva alcune vecchie conoscenze del club rosanero


Festa Palermo (Getty Images)
Giorgio Elia

05/05/2014 10:01

SPECIALE PALERMO RITORNO IN SERIE A ESCLUSIVO / PALERMO - Dopo un solo anno di  purgatorio cadetto, il Palermo torna nel paradiso della serie A. Ai microfoni di Calciomercato.it alcune vecchie conoscenze del club rosanero, danno il loro bentornato alla squadra nella massima serie.

FABIO GROSSO (ex difensore): "Sono felicissimo che una città ed una società come Palermo sia ritornata dove merita, in serie A. Ho passato anni splendidi in rosanero e non posso che portare con me sempre un
ricordo stupendo di tutto l'ambiente. Auguro sempre il meglio ad una piazza che merita senza dubbio di esser protagonista nel calcio che conta".

ALBERTO FONTANA (ex estremo difensore): "Quando retrocedi non è facile assumere la giusta mentalità per affrontare la nuova categoria, con il rischio di snobbare il campionato sempre dietro l'angolo. Grande artefice di questo traguardo è sicuramente il tecnico Iachini, abile nel regalare ala sua squadra una mentalità vincente, dopo un inizio nel quale i giocatori avevano avvertito problemi che potevano comunque essere fisiologici. Tanto di cappello a questi ragazzi che hanno risposto alle aspettative della società e della piazza. Auguro loro di godersi la bellezza e l'importanza del traguardo raggiunto, sensazioni assolutamente uniche in una piazza importante e calorosa come quella di Palermo".

GIULIO MIGLIACCIO (ex centrocampista): "Palermo è tornato nella categoria che merita. Una società seria e una piazza importante come quella palermitana non poteva non figurare tra le partecipanti del campionato di massima serie, considerata la passione dimostrata dalla tifoseria e la solidità del club negli ultimi anni. L'augurio è quello di ricreare quell'entusiasmo che ha contraddistinto l'ambiente anche negli anni della mia militanza in rosanero, ricordi che custodisco sempre con affetto nel mio cuore".

SIMONE BARONE (ex centrocampista): "Mi fa molto piacere che il Palermo sia tornato in serie A. Ho vissuto un periodo importante in rosanero che mi ha permesso di arrivare in Nazionale, stringere amicizie importanti come quelle con Grosso, Barzagli e tanti altri e di conoscere un pubblico fantastico con il quale ho avuto subito un ottimo feeling come quello palermitano. Vanno riconosciuti i meriti dei giocatori, del tecnico e della società che ha subito riportato la squadra in A dopo un solo anno di purgatorio. Adesso l'augurio è che si possa ripetere quanto fatto dopo l'ultima promozione, con la speranza che il Palermo possa tornare ad imporsi anche nella massima serie".

SIMON KJAER (ex difensore): "Ho seguito la straordinaria stagione disputata dal Palermo in serie B e sono contento che la squadra sia tornata nella categoria che realmente merita. Quella palermitana è stata la mia prima esperienza lontano dalla Danimarca, in un ambiente nel quale mi sono trovato benissimo con ricordi che porto sempre dentro il mio cuore. Ho sempre visto il Palermo come una società e una squadra da serie A, con la promozione della squadra importante non solo per la città ma per l'intero calcio italiano".




Commenta con Facebook