• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Catania-Roma, Garcia: "Record di punti della Juventus e' merito nostro". E su Conte...

Catania-Roma, Garcia: "Record di punti della Juventus e' merito nostro". E su Conte...

L'allenatore giallorosso ha parlato in vista della gara contro gli etnei


Rudi Garcia (Getty Images)
Matteo Zappalà (@mattzappa88)

03/05/2014 13:12

CATANIA-ROMA CONFERENZA STAMPA GARCIA / ROMA - L'allenatore della Roma Rudi Garcia ha parlato in vista della gara di domani contro il Catania. Ecco le sue dichiarazioni.

EMERGENZA DIFESA - "Toloi non sarà convocato, il problema è che anche Castan si è fermato prima della fine dell'allenamento, Romagnoli sta bene, Benatia anche ma non ha una partita nelle gambe, c'è Jedvaj, c'è De Rossi, avremo due uomini per iniziare la gara, faremo in modo di essere competitivi anche con tutti questi problemi".

CAMPIONATO CHIUSO - "Il campionato è chiuso, non cambia niente il nostro risultato, ma noi andremo a Catania per vincere. Vogliamo allungare la striscia, sarà difficile giocare sul loro campo, ma noi vogliamo giocare bene e dare tutto, non cambia nulla per il campionato, complimenti alla Juventus, grandi società e giocatori, il campionato da record della Juventus è anche grazie a noi che gli abbiamo messo pressione, viceversa è anche grazie a loro che siamo riusciti a fare così tanti punti".

CALO JUVENTUS - "L'eliminazione in Europa League non influenzerà il loro cammino. Non mi aspetto più stravolgimenti per lo scudetto".

CALCIO ITALIANO - "Imparo ogni giorno, questo sì è importante, non solo conoscere la gente ma anche le società, la gente che lavora, tutta la società che riguarda il calcio, ho iniziato quest'anno, l'anno prossimo sarà ancora più importante questo, ma ho bisogno di ancora un po' di tempo per conoscere tutto".

AMBIENTE - "Non temo niente, quando un allenatore vince è sempre più facile avere un ambiente positivo, la qualità di una rosa e di un allenatore serve per uscire velocemente dai momenti difficili, lo abbiamo fatto sia in campionato che in Coppa Italia, abbiamo vinto e fatto grandi cose, strisce di vittorie, questo mi aspetto dal gruppo e non ho dubbi su di loro, c'è il carattere, anche nello staff, dobbiamo seguire questa strada".

CONTE INCOERENTE? - "Suono la campanella della ricreazione, basta giocare nel cortile della scuola per queste cose. Noi abbiamo fatto 9 vittorie di fila e domani voglio ottenere la decima. Sarà difficile ma la nostra squadra ha sempre fame. Un professionista si vede anche quando non c'è più un obiettivo di classifica".

ROMA VINCITRICE MORALE - "Il titolo morale che sento della squadra è aver riacceso l'orgoglio e la passione nei nostri tifosi. Abbiamo dato tutto sul campo, avendo sempre un atteggiamento di squadra, dando il meglio anche quando eravamo anche un po' in difficoltà. Lavoreremo anche su questo la prossima settimana".

ROSA PIU' AMPIA - "Abbiamo avuto diversi infortuni importanti, come quello di Strootman o quello di Balzaretti. Dobbiamo riflettere e cercare di avere una rosa più ampia il prossimo anno, quando avremo anche gli impegni europei".




Commenta con Facebook