• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-ATLETICO MADRID

PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-ATLETICO MADRID

Un assist e mezzo per Juanfran. Costa implacabile. Eto’o ingenuo. Terry flop


Atletico Madrid (Getty Images)
Ilario Bali

30/04/2014 23:04

PAGELLE E TABELLINO CHELSEA-ATLETICO MADRID / LONDRA – Nella notte di Stamford Bridge a brillare è la grande organizzazione tattica dell’Atletico Madrid di Simeone. I colchoneros costruiscono la loro vittoria trascinati da Juanfran e dal sempre più determinante Diego Costa. Dal canto suo il Chelsea, illuso dal vantaggio di Torres, cala alla distanza paga la serataccia del suo reparto difensivo. Terry è irriconoscibile mentre Eto’o, da poco entrato, si rende subito conto di averla combinata grossa, causando il rigore che spiana la strada ai madrileni.


CHELSEA

Schwarzer 5 – Graziato da Koke in apertura di gara, in bambola su Adrian Lopez. Nonostante 41 anni suonati Mourinho lo preferisce a Cech titolare favorito alla vigilia, ma si dimostra molto insicuro nelle uscite.

Ivanovic 6 – Assente per squalifica all’andata, il meno peggio della ballerina difesa del Chelsea.

Terry 5 – Si immola nella prima frazione di gara respingendo un insidioso traversone di Koke prima di andare in tilt quando l’Atletico cambia passo facendo vedere i sorci verdi nell’area di rigore londinese.

Cahill 5.5 – Completamente fuori giri sulle imprevedibili incursioni dei madrileni. Paga una serata non proprio impeccabile di tutto il pacchetto difensivo.

Cole 5 – Non la sua miglior partita. Si vede poco sia in avanti che dietro. Non prende bene la sostituzione. E lo scarso feeling con Mourinho continua. Dal 53’ Eto’o 5.5 – entra male su Diego Costa con un intervento scellerato causando il penalty trasformato dallo stesso bomber.

David Luiz 6 – Cerca il gol da cineteca nel primo tempo esibendosi in una rovesciata che strappa gli applausi di Stamford Bridge. Sfiora il pareggio nella ripresa, murato da Courtois. Uno dei pochi a salvarsi da una serataccia.

Ramires 5.5 –Recupera molti palloni a centrocampo trovando pochissimi sbocchi in avanti. Ripresa evanescente.

Willian 6 – Inizia mantenendo la classica posizione centrale da tre alle spalle di Torres. La rete del provvisorio vantaggio del Chelsea nasce proprio da una sua intuizione. Dal 76’ Schurrle s. v.

Hazard 5.5 –Contenuto bene dai difensori dell’Atletico, non fa la diagonale lasciandosi sfuggire Juanfran libero di mettere in mezzo per Adrian Lopez

Azpilicueta 6 – Schierato sulla linea dei trequartisti, compie un gran lavoro di sacrificio in fase di non possesso, offrendo a Torres l’assist per il gol del vantaggio.

Torres 6.5 – Sembra ispirato sin dai primi minuti. Parte spesso da lontano ma non viene servito a dovere dai suoi compagni di squadra, fino all’assist di Azpilicueta sul quale si fa trovare pronto per battere Courtois. Dal 66’ Demba Ba s. v.

All. Mourinho 5 – Il suo 'autoBlues' parcheggiato al centro dell’area di rigore stavolta ha i finestrini aperti. Il Chelsea fatica a produrre azioni offensive, surclassato dalla maggiore organizzazione e condizione fisica dei Colchoneros. Adesso testa alla Premier, per evitare di concludere la stagione con 'zero titoli'.

 

ATLETICO MADRID

Courtois 6.5 – Gol subito a parte, è reattivo nel secondo tempo su Terry (respinta centrale) e David Luiz (deviazione in corner sulla ribattuta del palo).

Juanfran 7 – Attentissimo sulla destra non si lascia mai sorprendere dalla velocità dei blues. Un assist e mezzo per uno dei migliori in campo.

Miranda 6.5 – Contiene le scorribande di Hazard ma si perde “el nino” in occasione del gol del momentaneo vantaggio blues. Meglio nel secondo tempo, quando tutto l’Atletico riesce ad esprimere il meglio di sé.

Godin 6.5 – Efficace nelle chiusure senza badare tanto all’estetica. Con il suo compagno di reparto innalza un bunker pressochè insuperabile.

Filipe Luis 6.5 – Generoso sia in fase di copertura cercando spesso qualche incursione in avanti. Anche stasera tra i più positivi per abnegazione e impegno.

Arda Turan 6.5 - Rare volte riesce a crerare superiorità numerica. Tuttavia è lesto a ribattere a rete dopo il palo di Diego Costa il gol che fissa il punteggio sull’1-3. Dal 82’ Rodriguez s. v.

Mario Suarez 6  – Una leggera deviazione sul destro di prima intenzione di Torres beffa Courtois. Decisamente meglio nella seconda frazione di gara

Tiago 6.5 – Dai suoi piedi parte la trama per il pareggio dei madrileni con un’imbucata per palati fini che libera Juanfran al cross. L’ex bianconero tanto criticato a Torino si dimostra all’altezza della situazione.

Koke 6 – Un suo tiro-cross in apertura stava per beffare Schwarzer. Quando ha la palla tra i piedi dà sempre l’impressione di poter creare qualcosa d’importante.

Adrian Lopex 6.5 – Segna il gol che dà il via alla “remuntada” e che spalanca le porte  della finale di Lisbona ben servito da Juanfran sul finire del primo tempo. Stoico nel resistere ad un problema muscolare per tutto l’arco della ripresa. Dal 65’ Raul Garcia 6 – Poco più di venti minuti per lui. Nel complesso prestazioen sufficiente

Diego Costa 7 – L’uomo più atteso della serata agisce su tutto il fronte d’attacco battendosi come un dannato. Si procura e realizza il gol del 2-1 non facendosi condizionare dalle provocazioni degli avversari. Dal 75’ Sosa s. v.

All. Simeone 7 – Il pass per la finale del “Da Luz” è un altro mattoncino nella sua fantastica stagione. Imbriglia la manovra dei blues con un pressing a tutto campo. Dopo la rete di Torres i suoi non si disuniscono e con la forza del collettivo conquistano un meritato successo e la possibilità di centrare uno storico “double”.

Arbitro: Rizzoli 7 – Perfetta la direzione di gara del fischietto che rappresenterà l’Italia ai Mondiali brasiliani, supportato bene anche dai suoi assistenti. Concede giustamente il calcio di rigore all’Atletico, gestendo bene i pochi momenti di nervosismo durante il match

 

TABELLINO 

CHELSEA-ATLETICO MADRID 1-3

Chelsea (4-2-3-1): Schwarzer; Ivanovic, Terry, Cahill, Cole (53’ Eto’o); David Luiz, Ramires; Willian (76’ Schurrle), Hazard, Azpilicueta; Torres (66’ Ba). In panchina: Hilario, Kalas, Oscar, Van Ginkel. All. Mourinho

Atletico (4-4-2): Courtois; Juanfran, Miranda, Godin, Filipe Luis; Arda Turan (82’ Rodriguez), Mario Suarez, Tiago, Koke; Adrian Lopez (65’ Raul Garcia), Diego Costa (75’ Sosa). In panchina: Aranzubia, Alderweireld, Diego, Villa. All. Simeone

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 35’ Torres (C), 43’ Adriàn (A), 60’ Diego Costa (rig.) (A), 71’ Arda Turan (A).

Ammoniti: 30’ Cahill (C),  Adrian Lopez (A), Diego Costa (A).

Espulsi: nessuno





Commenta con Facebook