• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Europa league > Juventus-Benfica, Conte: "Rispetto, ma nessuna paura. Vidal? Vedremo domani"

Juventus-Benfica, Conte: "Rispetto, ma nessuna paura. Vidal? Vedremo domani"

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della semifinale di ritorno di Europa League


Antonio Conte (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

30/04/2014 19:00

JUVENTUS BENFICA CONFERENZA STAMPA CONTE / TORINO - Obiettivo rimonta. Allo 'Juventus Stadium' la Juventus si gioca l'accesso alla finale di Europa League dopo la sconfitta per 2-1 in casa del Benfica. Il tecnico bianconero Antonio Conte, alla vigilia del big match, presenta la sfida ai microfoni dei cronisti nella consueta conferenza stampa: "L'obiettivo è sempre uno: vogliamo vincere".

RIMONTA - "La partita si giocherà in 95 minuti quindi dovremo essere molto bravi nell'interpretazione. Abbiamo perso ingiustamente per quello che si è visto, però il risultato è questo. Sappiamo cosa dobbiamo fare. Le scelte saranno fatte in base a questa partita. Sono molto fiducioso, avremo lo stadio che scenderà in campo con noi. Il gol a freddo all'andata ci ha destabilizzato soprattutto dal punto di vista psicologico. Loro hanno giocato molto di ripartenza costruendo poco gioco. Nel secondo tempo ci siamo stati solo noi in campo, con un po' di accortezza avremmo fatto più gol. Dobbiamo essere bravi ad attaccare e a non permettere a loro di giocare in contropiede".

VIDAL - "Si è allenato come avevo detto in conferenza con il Sassuolo. Stiamo facendo di tutto per recuperarlo, avevo detto che forse avrebbe giocato con il Benfica. Scoprirete domani se giocherà o partirà dalla panchina".

PAURA - "Non conosciamo la parola paura. Noi conosciamo solo la parola rispetto per gli avversari. Paura non fa parte del nostro vocabolario. Concentriamoci sul nostro cammino. Siamo consapevoli che ci siamo meritati di giocare una semifinale europea quindi è un momento di gioia. I nostri tifosi lo meritano. Grande entusiasmo e grande rispetto, ma paura non esiste".

TIFOSI- "Il Benfica è un po' la Juventus del Portogallo. Quindi il Benfica avrà tantissimi tifosi in Italia e noi avremo tantissimi tifosi Portogallo".

TEVEZ - "Sta facendo una bella stagione, diventerà esaltante come quella di tutti tagliando i traguardi finali".


SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI




Commenta con Facebook