• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventisettesima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica ventisettesima giornata

Zenit e Lokomotiv vincono ancora: domenica lo scontro diretto che decidera' il campionato


La Lokomotiv Mosca (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

29/04/2014 17:36

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – A tre giornate dalla fine del campionato, in Russia la lotta per la conquista del titolo si fa sempre più avvincente. Lo Zenit San Pietroburgo continua la sua serie positiva battendo in casa il Volga Novgorod con una rete per tempo (a segno Witsel e Faizulin): da quando c'è il portoghese Villas-Boas in panchina i Vagabondi hanno sempre vinto, e sono al sesto successo consecutivo. Ma se questa serie è servita per riappropriarsi della vetta della classifica, non è stata sufficiente per distanziare la Lokomotiv Mosca, che insegue a un punto di distanza.

ALL'ULTIMO RESPIRO - I rossoverdi passano infatti sul campo del Krasnodar con un finale thrilling: dopo aver sbagliato un rigore nel primo tempo la squadra di Kuchuk trova il gol dell'1-2 e del definitivo 1-3 in pieno recupero, ottenendo una vittoria fondamentale, anche e soprattutto in considerazione che domenica prossima avrà la grande chance di sfidare in casa lo Zenit in quello che potrebbe essere il match del sorpasso. A regalare i tre punti alla Lokomotiv è una doppietta di Aleksandr Samedov, esterno offensivo che si sta rivelando decisivo nell'ottima stagione della sua squadra e che si appresta a giocare da protagonista i Mondiali nella Russia di Capello.

ULTIME SPERANZE – Ma la lotta per lo scudetto non è (solo) un duello: fino alla fine cercherà infatti di inserirsi anche il CSKA Mosca, che ha 4 punti di distanza dallo Zenit ma che potrebbe approfittare dello scontro diretto. In ogni caso l'ex squadra dell'Esercito sovietico è in piena corsa almeno per il secondo posto valido per la Champions League, e grazie alle reti di Dzagoev e Doumbia (su rigore) ha la meglio sul Rubin Kazan.

CORSA RALLENTATA – Non si riprende invece la Dinamo, in piena crisi di risultati nonostante l'allontanamento dell'allenatore Dan Petrescu. L'ex compagine del Ministero dell’Interno perde anche in casa del Terek Grozny, e vede in pericolo la partecipazione alla prossima Europa League. A rendere la giornata dei biancoazzurri meno amara sono le sconfitte delle concorrenti Spartak Mosca (in casa contro il Kuban nel posticipo del lunedì) e del Krasnodar (contro la Lokomotiv), ma se non ci sarà una scossa al più presto la stagione potrebbe chiudersi con un clamoroso fallimento.

ZONA RETROCESSIONE – In coda il Volga sembra sempre più destinato a seguire le orme dell'Anzhi, già praticamente retrocesso. Per evitare i play-out, invece, la lotta è accesissima con il Terek Grozny che compie un passo importantissimo togliendosi momentaneamente dai guai, mentre Ural, Samara e Tom Tomsk conquistano un punto ciascuno.

RISULTATI

Samara-Amkar Perm 2-2: 20’ Pejev (A), 65’ Kornilenko (S), 71’ Deljkin (S), 77’ Pejev (A);

Ural-Tom Tomsk 0-0;

Zenit San Pietroburgo-Volga Novgorod 2-0: 25’ Witsel (Z), 78’ Faizulin (Z);

Krasnodar-Lokomotiv Mosca 1-3: 6’ Miranchuk (L), 45’ Joaozinho (K), 92’ Samedov (L), 95’ Samedov (L);

CSKA Mosca-Rubin Kazan 2-1: 13’ Dzagoev (C), 47’ Prudnikov (R), 53’ rig. Doumbia (C);

FK Rostov-Anzhi 1-1: 22’ Dzyuba (R), 80’ Bilyaletdinov (A);

Terek Grozny-Dinamo Mosca 1-0: 54’ Mauricio (T);

Spartak Mosca-Kuban 0-2: 67’ e 86’ Popov (K).

CLASSIFICA

Zenit 59 punti, Lokomotiv Mosca 58, CSKA Mosca 55, Dinamo Mosca 46, Spartak Mosca 44, Krasnodar 43, Amkar 37, FK Rostov 36, Kuban 32, Rubin Kazan 31, Terek Grozny 29, Ural 28, Samara 26, Tom Tomsk 25, Volga Novgorod 21, Anzhi 17.

NB: prima classificata: qualificazione in Champions League;

Seconda classificata: preliminari di Champions League;

Terza, quarta e quinta: preliminari Europa League;

Terzultima e quartultima: ai Play-out;

Ultima e penultima: retrocesse.




Commenta con Facebook