• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Olanda > Punto Eredivisie, risultati e classifica trentatreesima giornata

Punto Eredivisie, risultati e classifica trentatreesima giornata

Ajax campione per il quarto anno di fila. Il Feyenoord e' in Champions League


L'Ajax festeggia (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

28/04/2014 12:14

PUNTO EREDIVISIE RISULTATI CLASSIFICA / AMSTERDAM (Olanda) – Dopo aver visto sfumare la vittoria della Coppa d'Olanda a causa della clamorosa e pesantissima sconfitta (1-5) inflitta dal Pec Zwolle, l'Ajax si riscatta ottenendo sul campo dell'Heracles il punto che gli consente di vincere il campionato per la trentatreesima volta nella sua storia. I 'Lancieri' trionfano per il quarto anno consecutivo in Eredivisie, permettendo in tal modo all'allenatore Frank de Boer di ottenere un poker mai realizzato da nessuno dei suoi (pur illustri) predecessori. Nemmeno il grande Rinus Michels e Luis van Gaal erano riusciti in una simile impresa, grazie alla quale il quarantatreenne ex difensore si impone come uno degli allenatori più interessanti dell'intero panorama calcistico continentale. Nonostante gli scarsi investimenti del club, de Boer è riuscito a creare una squadra solida che ha conosciuto l'ultima sconfitta in campionato nello scorso novembre, valorizzando come da tradizione numerosi giovani che adesso potrebbero spiccare il volo verso altri lidi. A sugellare il trionfo dei biancorossi è però uno dei giocatori più esperti della squadra: a realizzare il gol che vale la possibilità di alzare al cielo lo 'schaal' con una giornata d'anticipo è il danese classe 1986 Lasse Schone, che con un siluro su punizione porta in vantaggio i suoi, poi raggiunti dall’Heracles per l'1-1 finale. Il punto che ne consegue regala la certezza matematica del titolo, mai apparso in discussione nel corso del torneo.

PASS PER LA CHAMPIONS – Nel giorno in cui l'Ajax fa festa esulta anche il Feyenoord, che con un sontuoso 5-1 al Cambuur ottiene la certezza matematica del secondo posto che vale i preliminari di Champions League. Va a segno anche Pellè, ottimo protagonista dell’annata nonostante alcuni problemi dovuti a dei comportamenti non irreprensibili che gli sono valsi anche la sospensione per alcune settimane da parte del suo club. La stagione dell'attaccante salentino resta in ogni caso di buonissimo livello, con 23 reti realizzate che gli valgono il secondo posto nella classifica dei bomber.

CAPOCANNONIERE – Il titolo di top scorer dell'Eredivisie è infatti saldamente nelle mani dell’attaccante islandese dell'Heerenveen Finnbogason, che nel 4-1 della sua squadra contro l'Utrecht realizza la ventottesima rete stagionale. A 25 anni il centravanti sembra nel pieno della maturità, e la prossima estate sarà con ogni probabilità quella dell'approdo in un campionato di livello superiore. 

EUROPA – In zona Europa League il Twente passeggia sul campo del Nec e ottiene la certezza del terzo posto, visto l'ennesimo passo falso del Vitesse, che non va oltre il pareggio interno contro il Go Ahead Eagles. Ad approfittarne è il PSV, che batte lo Zwolle in trasferta e balza al quarto posto: un risultato che se dovesse essere confermato nell'ultimo turno sarebbe importante per una squadra che nel corso della stagione ha attraversato varie peripezia, l’ultima delle quali l'operazione subita dall'allenatore Cocu

ULTIMA CHIAMATA – Nella parte bassa della classifica la sfida decisiva tra Breda e Waalwijk si conclude con un pareggio che consente ai padroni di casa di mantenere un rassicurante +3 in classifica: il NEC e con ogni probabilità lo stesso Waalwijk saranno chiamate ad evitare la retrocessione ai Play-out.

RISULTATI

Breda-Waalwijk 1-1:  34' Buijs (N), 72' Duits (W);

Den Haag-AZ Alkmaar 2-1:  21' van Duinen (ADO), 80' Holla (ADO), 83' Henriksen (AZ);

Feyenoord-Cambuur 5-1: 24' Vormer (F), 43' Barto (C), 49', 87' Vilhena (F), 72' Pellè (F), 90' Boetius (F);

Heerenveen-Utrecht 4-1:  39' de Roon (H), 67' Ziyech (H), 82' van Aken (H), 90' Mulenga (U), 92' Finnbogason (H);

Heracles-Ajax 1-1:  12' Schone (A), 22' Cziommer (H);

NEC Nijmegen-Twente 2-5:  1' Castillion (N), 29' Ebecilio (T), 55' Brama (T), 57', 59' Tadic (T), 76' Corona (T), 79' aut. Marsman (N);

Roda-Groningen 1-2:  3' aut. Hateboer (R), 54' Zivkovic (G), 60' Kostic (G);

Vitesse-G.A. Eagles 2-2:  30' Kolder (G), 55' Antonia (G), 71' Kashia (V), 79' Propper (V);

Zwolle-PSV 1-2:  21' Locadia (P), 62' Saymak (Z), 74' Ruiz (P).

CLASSIFICA

Ajax 70, Feyenoord 66, Twente 62, PSV 56, Vitesse 55, Heerenveen 54, Groningen 48, AZ 46, ADO Den Haag 40, Zwolle, Cambuur 39, Utrecht, G.A. Eagles 38, Heracles 37, NAC Breda 35, Waalwijk 32, NEC Nijmegen 29, Roda 26.

NB: Ajax campione d'Olanda, Feyenoord ai preliminari di Champions League.

Terza e quarta classifica ai preliminari di Europa League.

Quinta, sesta, setima e ottava classificata ai playoff per accedere ai preliminari di Europa League.

Roda retrocesso, penultima e terzultima ai playout.




Commenta con Facebook