• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Napoli, Mazzarri: "Dovremo essere perfetti. De Laurentiis? Lo salutero'"

Inter-Napoli, Mazzarri: "Dovremo essere perfetti. De Laurentiis? Lo salutero'"

Il tecnico toscano interviene ai microfoni prima della gara contro il suo recente passato


Walter Mazzarri (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

25/04/2014 14:23

CALCIO INTER NAPOLI CONFERENZA MAZZARRI / INTER- Walter Mazzarri è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara tra la sua Inter ed il Napoli, in cui cercherà la terza vittoria consecutiva: un traguardo mai raggiunto in questa stagione. Queste le sue parole: "E' una partita difficile, loro sono un'ottima squadra. Sarà una prova importante e dobbiamo cercare di farla al meglio e alla fine tireremo le somme se saremo stati bravi ad ottenere un risultato positivo. Domani è un esame importante".

TRE VITTORIE CONSECUTIVE - "Non sono portato a guardare le statistiche, tutto può succedere anche se finora non è accaduto. Io penso a guardare come si allenano i giocatori, come stanno e in che momento siamo a livello di prestazioni. E' un'annata in cui dobbiamo dobbiamo sempre correggere, difficilmente facciamo sempre 90 minuti nello stesso modo e dobbiamo migliorare. Dobbiamo stare attenti alle evoluzioni e a quello che possiamo fare per migliorarci. Spesso concediamo troppo all'avversario e non chiudiamo le partite, ci lavoriamo anche se qualche volta ci ricadiamo".

SCELTE DI FORMAZIONE- "Le scelte le vedrete domani. C'è ancora un allenamento ed io guardo tutti. Chi parte nella partita precedente come titolare e poi fa bene si guadagna la riconferma. Ho cercato di trasmettere questo spirito e l'ho portato avanti in modo evidente. Al di sopra di ogni cosa c'è il risultato. Andreolli sta bene e si è allenato bene, oggi verificherò le condizioni. Tre difensori sani sembra che ci siano. Kovacic è maturato tanto e per quello l'ho schierato. Non a caso con lui abbiamo fatto punti. Cambiasso ha classe ed è eclettico: può fare più ruoli. Domani vedremo come scenderemo in campo".

STAGIONE E MENTALITA' - "Il bilancio della stagione lo farò dopo la partita col Chievo. Certe considerazioni non vanno fatte a stagione in corso. Le tre grandi non siamo riuscite a batterle, d'altronde se occupano i primi tre posti sono più forti e dovremo fare qualcosa di straordinario per vincere. Cerchiamo di arrivare più in alto possibile e raccogliere punti, abbiamo fatto prestazioni migliori dei punti raccolti. E' un salto di qualità che ci servirà per programmare meglio le prossime stagioni. I miei giocatori non devono accontentarsi mai. Bisogna avere unità d'intenti: sono lo spirito di gruppo e l'organizzazione che portano a vincere le gare".

DE LAURENTIIS E IL PASSATO - "Sarò concentrato sulla partita ma non ho problemi a salutare le persone con cui ho lavorato. Al Napoli ho fatto quattro anni fantastici e sono stato apprezzato quando poi uno lascia magari non viene capito ma sono stati anni stupendi vissuti insieme intensamente".

JONATHAN E D'AMBROSIO - "Ho le mie idee di gioco e dagli esterni voglio determinate cose, magari nuovi giocatori non lo capiscono subito. D'Ambrosio secondo me ha fatto una partita buona e può migliorare i fase offensiva. Jonathan era fuori per infortunio, oggi valuterò se è in condizione di poter giocare. Oggi valuterò".

FUTURO - "Mi fanno piacere le parole di Thohir ma preferisco quello che mi dice personalmente. Le mie valutazioni le faccio ogni settimana con la società: è parte del mio lavoro. Ho le idee chiare e sono cosa dire ai dirigenti ma ora ci sono ancora quattro partite importanti".

NAPOLI - "Squadra forte con tanti interpreti, tanta scelta e sono tutti bravi soprattutto in attacco. Bravi nelle ripartenze e con grandi qualità, dovremo essere perfetti".

ICARDI - "Sta crescendo e sta facendo molto bene. Di mercato non parlo, non devo essere io a farlo".

 




Commenta con Facebook