• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Bologna, Conte: "Passo in avanti per lo scudetto. Ora testa all'Europa League"

Juventus-Bologna, Conte: "Passo in avanti per lo scudetto. Ora testa all'Europa League"

Il tecnico bianconero e' soddisfatto ma non si sbilancia ancora nonostante manchino solo quattro giornate


Conte (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

19/04/2014 20:55

CALCIO SERIE A JUVENTUS BOLOGNA CONTE / TORINO- E' um Antonio Conte soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' dopo la vittoria della sua Juventus sul Bologna. Queste le sue parole: "Non era una gara facile perchè allo Juventus Stadium le squadre non giocano e si difendono. Primo tempo compassato con ritmi lenti, nella ripresa abbiamo accelerato e siamo riusciti a vincere. Scudetto? Bel passo in avanti. L'importante per noi è sempre vincere e poi vedere cosa succede. Ancora il traguardo non è raggiunto e i ragazzi lo sanno. Siamo stati bravi a non concedere ripartenze con Buffon che non è stato chiamato in causa. Cammino straordinario con una squadra che è cresciuta tanto. Adesso ci godiamo la Pasqua."

EUROPA LEAGUE - "Dobbiamo essere bravi a preparare la semifinale di Europa League. Cercheremo di prepararla molto bene per evidenziare i loro difetti anche se sarà un ambiente caldo. E' un periodo entusiasmante essendo impegnati su due fronti.

TEVEZ E LLORENTE- "Abbiamo aggiunto qualità a livello offensivo con Tevez e Llorente, due attaccanti che sono andati in doppia cifra con numeri importanti. Avere due attaccanti così aiuta".

PIRLO - "Cerchiamo di fare la rotazione dei centrocampisti. Di solito con Marchisio e Pirlo ma anche con Pogba e Vidal. E' necessario contro squadre che si difendono. 




Commenta con Facebook