• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Romulo: "Non tradirei gli azzurri"

Italia, Romulo: "Non tradirei gli azzurri"

L'esterno del Verona ha parlato della sua prima convocazione in azzurro



17/04/2014 18:46

ITALIA ROMULO NAZIONALE PRANDELLI / VERONA - Nel corso di un'intervista rilasciata a 'globoesporte.com' l'esterno del Verona Romulo ha comentato la sua prima esperienza nella Nazionale italiana nel corso dello stage dei giorni scorsi: "Ho parlato per la prima volta con Prandelli una ventina di giorni fa, mi ha detto che se mi faceva piacere avrebbero richiesto tutti i documenti per farmi avere la cittadinanza italiana. Ne sono stato onorato e ho accettato la grande responsabilità di rappresentare questo Paese. A Coverciano mi sono sentito come a casa, anche i più anziani mi hanno accolto in modo straordinario, non me lo aspettavo. Non ero mai stato convocato in Nazionale, neanche nelle selezioni giovanili e adesso sono convinto di giocare per l'Italia. Se anche non dovessi andare ai Mondiali, non accetterei in futuro una chiamata del Brasile, mi sembrerebbe un tradimento. Mi sento italiano per metà, il mio bisnonno era della provincia di Venezia e oltre al passaporto mi hanno dato un documento che mi equipara ad un italiano fin dal giorno della mia nascita e questo mi inorgoglisce molto".

LEGGI QUI LA NOSTRA INTERVISTA AGLI AGENTI DI ROMULO

A.C.


Commenta con Facebook