• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Brasile > Brasile, Fred: "Tante favorite al Mondiale. Balotelli uno dei grandi"

Brasile, Fred: "Tante favorite al Mondiale. Balotelli uno dei grandi"

L'attaccante del Fluminense punta ad essere uno dei protagonisti del torneo iridato



15/04/2014 13:04

BRASILE MONDIALI FRED / MILANO - Mancano poco meno di due mesi all'inizio del Mondiale brasiliano. La 'Seleçao' di Fred è ovviamente una delle nazionali più attese: "Ci sono molte favorite. Squadre con tradizione tipo l'Italia, che fa sempre bene, o Olanda, Spagna, Germania - ha detto l'attaccante del Fluminense a 'Extratime' - La Francia può sorprendere. Ha Benzema, mio compagno al Lione per 4 anni, Ribery, Lloris, una buona difesa, buoni mediani. Come si chiama quello della Juve? Ah, sì, Pogba! Che tiro potente. Ma come in Confederations gli europei possono risentire del clima. È un vantaggio per le sudamericane. Chi va in finale? Spero il Brasile, con l'appoggio dei tifosi. Magari Brasile-Argentina, o con la Germania, o un bel Brasile-Italia sarebbe meraviglioso. Ma già dagli ottavi ci può capitare un’avversaria molto difficile tipo Spagna, Olanda o il Cile, che sta benissimo. La stella del torneo? Mi auguro sia Neymar. Spero di aiutarlo con gol e assist. Messi è l'altro forte indiziat".

GOLEADOR - "Io punto a vincere la classifica cannonieri. È più importante la coppa, ma per conquistarla i miei gol saranno fondamentali. Vedremo grandi campioni. Peccato Falcao sia infortunato. Pure Balotelli è uno dei grandi. Se starà bene potrà fare la differenza. quando Pirlo vede Balotelli e il difensore dorme un attimo, arriva un pallone che può essere fatale. Tatticamente è un’ottima squadra. Nell’amichevole in cui facemmo 2-2 era molto ben chiusa in difesa. Alla Confederations vincemmo 4-2. L'Italia ha buon tocco di palla ed è veloce. Chiellini è un difensore che ti concede pochi spazi ma è molto leale".

 

G.M.




Commenta con Facebook