• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altre Europee > Punto Russian Premier League, risultati e classifica venticinquesima giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica venticinquesima giornata

Lo Zenit San Pietroburgo torna in testa, anche il CSKA Mosca ci crede


Andre Villas-Boas (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

15/04/2014 11:17

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – Si infiamma in Russia la lotta per la vittoria della Premier League: a 5 giornate dalla fine lo Zenit San Pietroburgo tenta lo scatto decisivo e torna in testa superando la Lokomotiv Mosca. Nella rinascita dei 'Vagabondi', che poco più di un mese fa sembravano in crisi di identità e alla fine di un pur glorioso ciclo, un'importanza fondamentale è rivestita dal nuovo tecnico Andre Villas-Boas: il portoghese, arrivato in Russia convinto dai milioni della Gazprom a prendere l’eredità di Luciano Spalletti, da quando è sulla sua nuova panchina non ha conosciuto risultato diverso dalla vittoria. Anche contro il Krasnodar la sua squadra dà spettacolo e si impone con un netto 4-1 in cui la coppia Hulk-Rondon è protagonista di grandi giocate. Il brasiliano e il venezuelano giocano insieme da poco più di due mesi (Rondon è arrivato a gennaio dal Rubin Kazan), ma da subito hanno trovato un’intesa che sta permettendo alla loro squadra di rialzare la testa alla grande.

SORPASSO - Villas-Boas archivia la sua quarta vittoria in quattro uscite, e festeggia il primato solitario in classifica grazie al nuovo passo falso della Lokomotiv Mosca. Pur giocando in casa contro un Anzhi destinato alla retrocessione, i Ferroveri' non vanno oltre uno 0-0 in cui spiccano alcune grandi occasioni mancate, e le loro ambizioni di aggiudicarsi il campionato subiscono un brusco ridimensionamento. A questo punto la speranza dei ragazzi di Luchuk è evidentemente riposta nella penultima giornata, nella quale lo Zenit sarà impegnato sul loro campo in una sfida che potrebbe essere una vera e propria finale scudetto.

TERZO INCOMODO – Nella lotta tra Zenit e Lokomotiv sta cercando di inserirsi anche il CSKA Mosca, che rimane a soli quattro punti dalla vetta grazie alla vittoria di misura sull'Ural. L'ex squadra dell'Armata Rossa all'ultimo turno se la vedrà in casa contro la Lokomotiv, ed anche per questo il finale del campionato potrebbe essere entusiasmante.

REAZIONE – Dopo la pesante sconfitta in casa dell'Anzhi e il conseguente esonero di Dan Petrescu, la Dinamo Mosca reagisce con una sontuosa 'manita' in casa del Volga Novgorod. Il nuovo tecnico Cherchesov si toglie la prima soddisfazione, ed ottiene un risultato importante in ottica Europa League. A tal fine è significativo anche il successo di misura dello Spartak Mosca sul Samara, con cui stacca il Krasnodar e consolida il quinto posto. 

ZONA SALVEZZA – Nelle parti basse della classifica il colpaccio lo fa il Terek Grozny, che con il 3-0 casalingo con il Rostov esce dalla zona calda ottenendo il momentaneo quinto posto che gli consentirebbe di evitare anche i Play-out. Infine il Kuban, che si toglie forse definitivamente dai guai andando a vincere sul campo del Rubin Kazan.

 

RISULTATI

Spartak Mosca-Samara 1-0: 15’ Movsisyan (Sp);

Amkar Perm-Tom Tomsk 0-0;

CSKA Mosca-Ural 1-0: 17’ Musa (CSKA);

Terek Grozny- Rostov 3-0: 26’ rig. Mauricio (T), 41’ e 78’ rig. Ailton (T);

Zenit-Krasnodar 4-1: 21’ Hulk (Z), 62’ Joaozinho (K), 64’ aut. Kalesin (Z), 81’ Rondon (Z), 93’ Hulk (Z);

Lokomotiv Mosca-Anzhi 0-0;

Rubin Kazan-Kuban 0-2: 11’ Melgarejo (K), 47’ Bucur (K);

Volga Novgorod-Dinamo Mosca 0-5: 53’ Kokorin (D), 74’ Jusopov (D), 76’ Kasaev (D), 84’ Samba (D), 91’ Kasaev (D).

CLASSIFICA

Zenit 53 punti, Lokomotiv Mosca 52, CSKA Mosca 49, Dinamo Mosca 46, Spartak Mosca 44, Krasnodar 40, Amkar Perm 36, FK Rostov 35, Kuban 32, Rubin Kazan 28, Terek Grozny 26, Samara 25, Ural 24, Tom Tomsk 21, Volga Novgorod 18, Anzhi 16




Commenta con Facebook