• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-CAGLIARI

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-CAGLIARI

Zaza illude i suoi, Ibraimi li riporta sulla terra. Non brilla il talento di Berardi


Ibarbo (Getty Images)
Alessio Barone

12/04/2014 20:14

 

PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO – CAGLIARI/ REGGIO EMILIA – Brutta partita al 'Mapei Stadium' dove le due squadre non si fanno male. Pareggio giusto, la paura di perdere ha la meglio. Tra i neroverdi buone prestazioni per Gazzola ed un ordinato Magnanelli. Tra gli ospiti si nota un generoso Ibarbo, sottotono Sau.



SASSUOLO

 

Pegolo 6 – Partita da spettatore non pagante, i sardi non tirano mai in porta. Indovina l’angolo del rigore, ma il tiro è preciso ed imparabile.

Gazzola 6,5 – Partita diligente senza sbavature sull’out destro. Buona sia la fase difensiva che la spinta in avanti. Arriva spesso al cross mettendo in difficoltà sia Eriksson che il giovane Murru. Mostra un’ottima condizione fisica, correndo fino a novantesimo inoltrato.

Antei 6 – Nel primo tempo controlla senza grossi affanni gli avanti rossoblù, sempre attento in ogni circostanza. Grossa ingenuità nella ripresa quando atterra Ibarbo in area di rigore.

Ariaudo 6,5 – Diligente prestazione anche perché gli avanti ospiti non pungono.

Longhi 6 – Ordinato, gioca semplice e quando serve non bada all’estetica spazzando palla in tribuna.

Biondini 6 – Quantità in mezzo al campo, rincorre tutti i portatori di palla avversari, dà una mano ai compagni spesso raddoppiando in marcatura. Dal 81’ Floccari s.v.

Magnanelli 6,5 – Il capitano si piazza davanti alla difesa dando una mano ai centrali difensivi, quando può fa ripartire i suoi. Generosità al servizio della squadra.

Missiroli 5,5 – Dovrebbe essere il regista della squadra ma non riesce a prendere in mano il pallino del gioco. Spesso in difficoltà quando pressato.

Berardi 5 – Partita sottotono per il talentino emiliano, si fa ammonire per simulazione ed è impreciso nei passaggi. Sciupa una buona opportunità al 24’, nona partita consecutiva senza segnare non riesce a festeggiare la convocazione di Prandelli. Appare nervoso e viene sostituito. Dal 58’ Floro Flores 5,5 – Entra subito in partita, si divora un gol facile al 66’ che gli costa un voto in meno in pagella.

Zaza 6 – In un primo tempo dove non si vede mai riesce a trovare il lampo giusto al 36’ sfruttando un ottimo passaggio di Sansone. Nella ripresa si nasconde tra le maglie rossoblù.

Sansone 6 – Inizio timido, è spesso fuori dal gioco. Da dimenticare una sua punizione facile preda di Avramov. Si accende al 36’ con un illuminante assist per Zaza. Sciupa una clamorosa palla gol all’ 80’ solo davanti al portiere. Si spegne alla distanza. Dal 89’ Masucci s.v-

All. Di Francesco 5,5 – Il suo Sassuolo, schierato in modo organizzato, ha paura di perdere e si vede, la squadra cerca prima di non prenderle. Non riesce a gestire il vantaggio facendosi recuperare per una ingenuità difensiva. Finale all’arrembaggio ma senza gloria. La salvezza è una riva ancora lontana.

 

CAGLIARI

 

Avramov 6 – Quasi mai impegnato nel primo tempo, viene trafitto da un imparabile tiro all’incrocio su cui può ben poco. Ordinaria amministrazione nella ripresa.

Pisano 6 – Controlla agilmente Sansone concedendogli poco spazio, in fase di spinta mostra qualche lacuna.

Rossettini 6 – Gli avanti neroverdi non rappresentano grosse insidie e lui ha spesso vita facile con chiunque transiti dalle sue parti.

Astori 6 – Ordinato e preciso fino al 36’ quando si fa colpevolmente sorprendere da Zaza. Molto meglio nella ripresa quando controlla agevolmente le sterili folate emiliane.

Murru 6 – Il terzino dell’under 21 ha un cliente scomodo da marcare, ma oggi Berardi non è molto ispirato e se la cava egregiamente concedendogli poco spazio.

Dessena 6 – Generosa partita, corre, lotta, cerca di mettere ordine e far ripartire la squadra. Dal 90’+3’ Cossu s.v.

Conti 6 – Imposta la manovra a metà campo, si pone come punto di riferimento per i compagni.

Eriksson 5,5 – Match di grande quantità, pressing e forza fisica per il ragazzone biondo. Mostra più di qualche pecca tecnicamente in fase di ripartenza e costruzione. Dal 88’ Tabanelli s.v.

Ibraimi 6 – Il macedone viene posizionato tra le linee non riesce a trovare lo spunto giusto. Meglio nella ripresa è più nel vivo della manovra. Entra nel tabellino calciando un rigore da manuale del calcio.

Sau 5,5 – Il folletto sardo svaria su tutto il fronte di attacco ma è mal assistito dai compagni. Non riesce a trovare la giocata decisiva. Dal 73’ Avelar s.v.

Ibarbo 6,5 – Nel primo tempo mette il fisico a disposizione facendo da boa per la squadra, gestendo molti palloni e appoggiandoli ai compagni. Si procura il rigore del pareggio ad inizio ripiresa. Torna a dare una mano in difesa sull’arrembaggio finale del Sassuolo.

All. Pulga 6 – La squadra cerca di controllare la partita senza subire particolari pericoli, viene punita nell’unica distrazione del primo tempo. Nella ripresa, pronti via e subito trova il pareggio e addormenta la partita portando a casa un prezioso punto salvezza.

 

Arbitro: Carmine Russo 6,5 – Partita ben diretta, nel primo tempo vede bene il tuffo di Berardi in area di rigore. Giusto il rigore assegnato ai sardi ad inizio ripresa. Dialoga spesso con i calciatori attuando una buona distribuzione dei cartellini.

 

 

TABELLINO

 

SASSUOLO – CAGLIARI 1-1

 

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Gazzola, Antei, Ariaudo, Longhi; Biondini (dal 81’ Floccari), Magnanelli, Missiroli; Berardi (dal 58’ Floro Flores), Zaza, Sansone (dal 89’ Masucci). A disp.: Pomini, Polito, Rosi, Ziegler, Manfredini, Mendes, Chibsah, Sanabria, Farias, Floccari. All. Di Francesco

CAGLIARI (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Dessena (dal 90’+3’ Cossu), Conti, Eriksson (88’ Tabanelli); Ibraimi; Sau (dal 73’ Avelar), Ibarbo. A disp.: Silvestri, Loi, Del Fabro, Bastrini, Perico. All. Pulga 

Arbitro: Carmine Russo

Marcatori: 36’ Zaza (S), 47’ Ibraimi (C)

Ammoniti: 22’ Berardi (S), 53’ Ariaudo (S), 69’ Pisano (C), 81’ Rossettini (C)

Espulsi:

 




Commenta con Facebook