• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-LIONE

PAGELLE E TABELLINO DI JUVENTUS-LIONE

Pirlo: altra magia su punizione, Chiellini lotta. I francesi non incidono davanti


Juventus-Lione (Getty Images)
Omar Parretti

10/04/2014 23:50

PAGELLE TABELLINO JUVENTUS LIONE / TORINO - La Juventus supera il turno ed approda in semi-finale. Buona prova di Chiellini, manca la spinta giusta da parte degli esterni Isla e Asamoah. Prova opaca per Vidal. Tra i francesi bene Kone e Mvuemba.


JUVENTUS

Buffon 6 – Si fa trovare pronto e reattivo quando deve esserlo. Solita sicurezza.

Caceres 6 – Quando Lacazette lo punta in velocità è dura per lui fermarlo. Nel secondo tempo lui cresce ed il francese cala d'intensità.

Bonucci 6 – Qualche difficoltà nell'impostare la manovra da dietro. Soffre nel primo tempo, ma poi cresce e sbriga bene i suoi doveri.

Chiellini 6,5 – Il più in serata della difesa bianconera. Spesso esce fino a centrocampo per chiudere e lo fa in maniera positiva. Non è facile superarlo.

Isla 5
– Non riesce a sfondare sulla sua corsia e non attacca a sufficienza la profondità. Anche quando viene concesso spazio non mette al centro palloni interessanti. Mancano i movimenti senza palla che possano essere premiati dagli assist dei compagni di squadra.

Vidal 5,5 – Nel primo tempo non incide a sufficienza e non pratica le sue solite incursioni in area di rigore. Anche nel secondo tempo non è prolifico in fase offensiva, ma pratica un paio di buoni recuperi in chiusura. Dal 75' Pogba s.v.

Pirlo 6 - Un'altra perla: l'ennesima punizione a segno della carriera fa l'1-0 dopo appena quattro minuti. E' durissimo per lui fare gioco vista la pressione asfissiante e la marcatura a uomo di Malbranque, infatti non inventa come di consueto.

Marchisio 6,5 – Marcatura troppo morbida su Briand che può mettere il pallone in rete di testa anche senza saltare. Nella seconda frazione segna un gol abbastanza fortunato, ma è comunque la rete che dà la giusta tranquillità alla Juventus per gestire la qualificazione.

Asamoah 6 – Non è in grado di fare traversoni sfruttabili dai compagni di squadra. Non riesce né ad andare sul fondo per cercare il cross né ad entrare in area con il passo giusto. Diventa decisamente più pericoloso nella seconda frazione trovando le giuste giocate.

Vucinic 5,5 – Parte bene lavorando di sponda per i compagni, ma di lì a poco perde la grinta e viene addomesticato dai difensori del Lione. Dal 59' Llorente 6 – E' utile nel mettere a terra i palloni alti, ma anche lui viene controllato dai difensori del Lione. Lottatore.

Tevez 6 – Non arriva il gol che tutti attendono, ma non mancano impegno e propositività fino al momento della sua uscita dal campo. Dal 78' Giovinco 6 – Entra concentrato e scattante. Pochi minuti ma positivi.

All. Conte 6,5 – La Juventus non è travolgente ma senz'altro pratica e cinica. Un po' viene sofferta l'iniziativa dei francesi, ma alla lunga, anche con un pizzico di fortuna (vedi il gol di Marchisio) i bianconeri la spuntano ed approdano in semi-finale.


LIONE

Lopes 6 – Incolpevole su entrambi i gol e mai costretto a parate degne di nota dall'attacco bianconero.

Tolisso 5,5 - Sicuramente più corsa e forza che tecnica. Bravo a sfruttare gli spazi concessi in fase difensiva da Asamoah, ma spesso si perde al momento di crossare. Commette il fallo da cui nasce la punizione dell'1-0.

Kone 6,5 – Mai facile superarlo e sempre preciso in fase di chiusura. Non va mai in difficoltà usando ottimamente il fisico e la rapidità. Bella prestazione, difensore solido.

Umtiti 6 – Anche per lui la prova è buona. Soprattutto è sfortunato a trovarsi sulla traiettoria del tiro di Marchisio, deviando la conclusione il pallone supera Lopes e chiude di fatto il match.

Bedimo 5,5 – Non concede spazio agli inserimenti senza palla di Isla ed è bravo ad opporsi nell'uno contro uno. Molto limitato invece nelle proiezioni offensive e ciò non lo fa arrivare alla sufficienza.

Ferri 6 – Fa bene le due fasi e dona intensità alla mediana del Lione. Abile nel recuperare palloni e renderli subito giocabili servendo i compagni. Cala vistosamente nel secondo tempo.

Gonalons 6 – E' l'uomo che mette ordine a centrocampo. Non produce lanci di trenta metri, ma ha le giuste geometrie e dà concretezza alla sua mediana.

Mvuemba 6,5 – Sempre difficile da saltare perché molto veloce ed abile ad usare il corpo per bloccare chi lo punta. Rende ardui i compiti offensivi di Vidal arginandolo bene.

Malbranque 5,5 – Diventa l'ombra di Pirlo e non concede al bresciano troppo tempo per ragionare quando ha il pallone tra i piedi. Si dimentica però che esiste anche la fase offensiva, infatti crea veramente troppo poco. Dal 76' Danic s.v.

Lacazette 6 – Non sempre è bravo a farsi trovare smarcato, ciò determina la discontinuità della sua prova. Tuttavia quando riceve il pallone punta e salta sistematicamente i difensori bianconeri. Dal 70' Gomis 5,5 – Non lascia il segno sulla partita nel rush finale.

Briand 6,5 – Sfrutta l'indecisione della difesa bianconera e trafigge Buffon con un colpo di testa potente. Non ha occasioni altrettanto importanti per tutto il resto della partita. Dal 70' Njie 5,5 – Come Gomis entra ma non incide sull'andamento della gara.

All. Garde 6 – La gara è preparata molto bene, infatti il Lione impensierisce la Juventus fino al gol di Marchisio che di fatto chiude i discorsi. Concede poche occasioni nitide all'attacco bianconero ed esce sfavorito dagli episodi. I suoi non demeritano ed escono assolutamente a testa alta.


Arbitro : Undiano Mallenco 5,5 – Sbaglia non concedendo un calcio di rigore a favore del Lione dopo un tocco con la mano di Bonucci al 13'. Il calcio d'angolo da cui nasce il gol del Lione non doveva essere concesso : quando Tolisso crossa il pallone è già uscito. Lascia correre troppo volte, anche su falli sanzionabili.


TABELLINO

JUVENTUS-LIONE 2-1

Juventus (3-5-2):
Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla, Vidal (Dal 75' Pogba), Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic (Dal 59' Llorente), Tevez (Dal 78' Giovinco).  All. Conte

Lione (4-3-1-2):
Lopes; Tolisso, Kone, Umtiti, Bedimo; Ferri, Gonalons, Mvuemba; Malbranque (Dal 76' Danic); Lacazette (Dal 70' Gomis), Briand (Dal 70' Njie).  All. Garde

Arbitro:
Undiano Mallenco -SPA-

Marcatori:
4' Pirlo (J), 18' Briand (L), 68' Marchisio (J)

Ammoniti:
46' Bonucci (J), 80' Marchisio (J), 83' Umtiti (L), 87' Gonalons (L)

Espulsi:
-

 




Commenta con Facebook